Lissone, il neo sindaco Borella: «Figure tecniche e più di due donne in giunta»

La prima intervista da sindaco di Laura Borella, eletta al primo turno a Lissone. Al lavoro per la giunta, primo consiglio il 4 luglio.
Lissone sindaco Laura Borella
Lissone sindaco Laura Borella

«È passata una settimana dal mio insediamento: 7 giorni in cui ho avuto modo di iniziare a conoscere dirigenti, funzionari, dipendenti, segretari, oltre che prendere in mano le prime pratiche, firmare i primi atti e iniziare subito a comporre la mia squadra di Giunta. Oggi, a distanza di 7 giorni dalla nostra vittoria, mi sento di ringraziarvi nuovamente per la fiducia riposta nella mia persona e alle liste che mi hanno sostenuta. Rilanciamo Lissone, assieme!».

Lissone, il neo sindaco Borella al lavoro in via Gramsci

È il primo messaggio social del neo sindaco di Lissone, Laura Borella, dopo la vittoria elettorale al primo turno ufficializzata lunedì 13 giugno. Smaltiti i festeggiamenti, si è messa al lavoro nell’ufficio di via Gramsci dove ha iniziato a prendere conoscenza della macchina amministrativa. Giorni di lavoro, di incontri e conoscenza, questi, per Laura Borella che sta definendo la sua squadra.

«Per la giunta manca ancora qualche tassello – spiega – stiamo definendo gli ultimi aspetti. Sì, posso dire che sarò coadiuvata anche da figure tecniche e ci saranno probabilmente più di 2 donne in giunta. Il primo consiglio comunale? Il 4 luglio».

Lissone, il neo sindaco Borella: «Emozione e assunzione di responsabilità»

E spiega. «Ci sono tante cose da fare, persone da conoscere, ma la mia attività di avvocato mi agevola dal punto di vista dell’impostazione del lavoro. Tendenzialmente sono una persona molto equilibrata, moderata e tranquilla. Certo – precisa – c’è stata grande emozione per la vittoria che è soprattutto una grande assunzione di responsabilità: vedo all’interno del palazzo municipale le esigenze che vengono dalla città, c’è tanta voglia di avere risposte a tante domande. Ho trovato grande collaborazione da parte dei dipendenti, dei dirigenti, del segretario, l’accoglienza è stata più che buona».

Lissone, il neo sindaco Borella: le prime uscite ufficiali

La prima uscita ufficiale del neo sindaco di Lissone si è registrata ad un evento speciale, sabato 18, a Bareggia, in occasione del concerto del Corpo musicale Santa Cecilia e della Fanfara del 3° Reggimento carabinieri “Lombardia”, per festeggiare i 120 anni della banda di Bareggia ed onorare, a 40 anni dalla scomparsa, il maresciallo Valerio Renzi.

«È stato un bellissimo evento, anche emozionante per la presenza della vedova del maresciallo Renzi – commenta il sindaco di Lissone – c’è una bellissima collaborazione con l’Arma cittadina, con il luogotenente Coco, prezioso per il nostro territorio e disponibile all’ascolto. Mi ha fatto molto piacere che la cittadinanza abbia risposto numerosa, per me è stato emozionante perché è stato il primo evento dopo la mia proclamazione a sindaco».

Domenica 19 giugno, Laura Borella ha invece preso parte a diversi appuntamenti cittadini: salutando i genitori di Gianluca Zagato a Santa Margherita, sostenendo l’impegno a favore delle persone fragili del Centro di Aggregazione Disabili della Cooperativa Cascina Biblioteca che ha promosso un evento inclusivo, e partecipando in serata alla processione del Corpus Domini.