Coronavirus, la settimana del contenimento dell’emergenza: in Lombardia in vigore l’ordinanza regionale, domande e risposte;  attenzione ai truffatori del tampone a domicilio; i nuovi orari dei treni
Farmacia

Coronavirus, la settimana del contenimento dell’emergenza: in Lombardia in vigore l’ordinanza regionale, domande e risposte; attenzione ai truffatori del tampone a domicilio; i nuovi orari dei treni

Lunedì 24 febbraio: è iniziata la settimana in cui in Lombardia (e nel nord Italia) entra in vigore l’ordinanza di contenimento del Coronavirus, Tutti gli aggiornamenti per quel che riguarda principalmente il territorio di Monza e Brianza.

Lunedì 24 febbraio: è iniziata la settimana in cui in Lombardia (e nel nord Italia) entra in vigore l’ordinanza di contenimento del Coronavirus, l’emergenza scoppiata sul finire della scorsa settimana – tra giovedì sera e venerdì mattina – con il focolaio di Codogno. «Una settimana decisiva per contrastare l’emergenza», ha detto il presidente Attilio Fontana. Istituito il numero verde unico regionale 800 894545 da contattare in caso di problemi respiratori e in sostituzione dell’indicazione di chiamare il 112.

LEGGI Coronavirus: decalogo, buone pratiche e info utili

Monza è inserita nella zona gialla che si estende oltre i dieci comuni del Lodigiano già interessati dai provvedimenti firmati venerdì: l’ordinanza prevede disposizioni (LEGGI TUTTO) in tema di scuole di ogni grado (chiuse), esercizi commerciali (chiusi i non alimentari nei centri commerciali nei giorni di sabato e domenica), bar e pub (chiusi dalle 18 alle 6), mercati (sospesi se nel weekend) e fiere (sospese), cinema, teatri e biblioteche (chiusi), manifestazioni culturali, ludiche, sportive, religiose (sospese). Non si applica ai trasporti pubblici, supermercati e centri commerciali, ristoranti.

LEGGI Day 1, le notizie di venerdì 21 febbraio 2020
LEGGI Day 2, le notizie di sabato 22 febbraio 2020

LEGGI Day 3, le notizie di domenica 23 febbraio 2020

Sta viaggiando nelle chat di whatsapp una fake news di un contagio da Coronavirus in Brianza, a Roncello che sarebbe in quarantena. Le parole del sindaco. LEGGI la notizia (VAI)

Ore 21 Il 40% dei pendolari solitamente trasportati da Trenord si è spostato con il treno nella giornata di lunedì 24 febbraio. Per questo motivo il gestore del servizio ferroviario in Lombardia ha deciso di procedere a una “rimodulazione” del servizio a partire da martedì 25 febbraio. LEGGI qui tutti i dettagli (VAI)

Ore 20 C’è una sesta vittima in Lombardia: si tratta del 60enne, residente a Castiglione d’Adda e già dializzato, che era stato trasferito al Sant’Anna di Como.

Ore 18 La pubblicazione dell’ordinanza regionale per il contenimento della diffusione del Coronavirus ha suscitato un gran numero di domande: gli uffici pubblici sono aperti? E i mercati ci sono? I negozi con più tipologie di attività? Regione Lombardia ha pubblicato quindi alcuni chiarimenti relativi all’applicazione del documento firmato il 23 febbraio dal presidente della Attilio Fontana. E le informazioni diffuse dai Comuni di Monza e Brianza. LEGGI la notizia (VAI)

Ore 17.25 La conferenza stampa in diretta: Gallera, in Lombardia 172 casi e 1.500 tamponi processati. Negativo al test del San Raffaele il paziente ricoverato al Sacco di Milano.

Ore 17 In attesa della conferenza stampa di aggiornamento della Regione.

Macherio Esselunga clienti con i trolley domenica sera

Macherio Esselunga clienti con i trolley domenica sera
(Foto by Michele Boni)

Ore 16.30 Le foto dei supermercati Esselunga presi d’assalto domenica e lasciati con gli scaffali vuoti hanno fatto il giro di internet e dei social. Compresa quella scattata al superstore de Machè (quello di Macherio, quello “di Bernardo Caprotti” il fondatore nativo del paese ), dove ignoti clienti si sono presentati addirittura con dei trolley. Forse un tantino esagerati.
La catena di supermercati lunedì pomeriggio ha avvisato di essere al lavoro per rifornire gli assortimenti, approfittando anche per ricordare le disposizioni dell’ordinanza regionale.
Informiamo la gentile Clientela che stiamo provvedendo al costante rifornimento dei negozi e che non ci sono difficoltà di approvvigionamento dei prodotti. A seguito dell’ordinanza del Ministero della Salute relativa all’emergenza epidemiologica da COVID-19, i Bar Atlantic della Lombardia chiuderanno alle ore 18 mentre l’attività dei nostri Spazi Bimbi sarà temporaneamente sospesa in tutti i negozi fino a nuove disposizioni. Inoltre tutte le profumerie Esserbella rimarranno chiuse affinché il personale Esserbella possa essere impegnato nel supportare i colleghi di Esselunga”, è la comunicazione.

Ore 16.15 Brianzacque: acqua delle casette gratis fino al 15 marzo. È il provvedimento adottato con l’intento di andare incontro alla popolazione nello sforzo comune di fronteggiare l’emergenza da diffusione del Coronavirus.
«L’acqua delle nostre 66 casette, buona, ecologica, economica e controllata, è apprezzata dai cittadini che ne fanno largo consumo. In un momento di difficoltà come quello che stiamo vivendo, abbiamo ritenuto di distribuirla gratuitamente facilitando da un lato, chi desidera rifornirsene e dall’altro, evitando che si formino code e assembramenti davanti ai totem di ricarica rimasti “agibili”», ha commentato il presidente Enrico Boerci. Intanto BrianzAcque, gestore unico del servizio idrico integrato in provincia di Monza e Brianza, ha sospeso a scopo cautelativo le attività di tutti i 27 sportelli al pubblico presenti sul territorio. Per il disbrigo di pratiche e richieste, gli utenti sono invitati ad utilizzare i canali telematici (www.brianzacque.it, sezione servizi per i cittadini) e/o a rivolgersi al Numero Verde del Servizio Clienti 800 005191 attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 19.30 e sabato dalle 8.30 alle 13.30. Tutte le attività di pubblico servizio inerenti ad acquedotto, fognatura, depurazione, sono comunque garantite con le precauzioni per il personale incaricato (uso di mascherine).

Ore 16 Sono sei le vittime in Italia per il coronavirus, cinque in Lombardia e una in Veneto: la quinta vittima lombarda è un uomo di 80 anni Castiglione d’Adda (Lodi) che era ricverato all’ospedale Sacco di Milano. La Regione ha smentito la morte di un’anziana di Crema, paziente oncologica ricoverata a Brescia.

Ore 15.30 L’ospedale San Gerardo di Monza funziona regolarmente e precisa quali servizi sono limitati dopo che domenica è stato reso noto un documento interno sulla chiusura temporanea di alcuni reparti. Pronto soccorso e ambulatori sono operativi. LEGGI la notizia (VAI)

Ore 15.15 Monza è semivuota, complici le vacanze di carnevale che in città si festeggia con rito romano. Si allunga di uno l’appello dei ristoranti che chiudono per motivi legati all’emergenza Coronavirus. Si tratta del locale giapponese di via Appiani chiuso dal 24 febbraio fino a data da destinarsi “per dare un contributo alla comunità a ridurre al minimo la possibile diffusione malattie virali”.

Monza Coronavirus

Monza Coronavirus

Monza Coronavirus

Monza Coronavirus


Ore 15 Se l’ordinanza regionale vieta le manifestazioni pubbliche per sicurezza, il Comune di Cesano Maderno organizza una conferenza sul Coronavirus in diretta streaming. L’appuntamento col professor Francesco Scaglione è per lunedì 24 febbraio alle 21 sul sito istituzionale. LEGGI la notizia (VAI)

Ore 14.30 L’ordinanza regionale non frena naturalmente l’attività dei medici. Ma per evitare situazioni di potenziale esposizione a un contagio, limita l’accesso libero agli ambulatori comunali sospendendone l’attività: diversi gli appelli (tra questi quelli di Birago e Cimnago) a rivolgersi ai numeri delle segreterie per eventuali visite o contattare direttamente il medico curante. Anche per quel che riguarda l’attività dei medici di base si sono moltiplicati nelle ultime ore gli avvisi a rivolgersi telefonicamente per un consulto prima di presentarsi in studio.

Ore 14 Le sedi e i servizi di CGIL CISL UIL sono aperte, consapevoli del ruolo di servizio pubblico e sociale svolto dalle organizzazioni sindacali. In questa fase si invitano perciò le persone a recarsi nelle sedi sindacali secondo gli appuntamenti già fissati e per pratiche urgenti. Naturalmente, se dovessero pervenire nuove disposizioni dagli organi competenti o venissero decisi provvedimenti di chiusura degli uffici a garanzia della tutela della salute, sarà premura delle strutture sindacali avvisare l’utenza.

Ore 13.35 Regione Lombardia ha aggiornato i dati: saliti a 172 i contagi in Lombardia

Ore 13 Le sezioni Avis di Monza e Brianza stanno comunicando il rinvio delle Assemblee dei Soci 2020 e relazione delle attività svolte. Annullati gli appuntamenti di mercoledì 26 febbraio a Concorezzo (con l’Avis comunale di Vimercate) e di venerdì 28 febbraio della sezione di Carate Brianza-Triuggio-Tregasio.

Ore 12.50 Una conferenza stampa di aggiornamento è convocata in Regione Lombardia per le ore 17. Sarà possibile seguirla, oltre che sui canali istituzionali ufficiali, anche su questa pagina.

Ore 12.30 Si registra una quarta vittima in Lombardia (quinta in Italia): un uomo di 88 anni di Caselle Landi, in provincia di Lodi. Lo ha confermato il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli.

Ore 12 Sulle chat si rincorrono i messaggi e anche Comuni e istituzioni invitano a fare attenzione: ci sono segnalazioni di sedicenti funzionari Ats e Croce rossa che propongono di effettuare visite e tamponi domiciliari. Non sono procedure previste dal protocollo, contattare le forze dell’ordine e segnalare i casi. La conferma arriva anche dalla Croce rossa.

Coronavirus: attenzione alle truffe

Coronavirus: attenzione alle truffe

Ore 11 Inps ha disposto la sospensione delle attività nelle sedi della regione deputati alla relazione al Pubblico. Quindi nella sede provinciale di Monza e nelle agenzie di Cesano Maderno, Desio, Seregno e Vimercate, da lunedì 24 febbraio e sino a nuova comunicazione, sono sospese tutte le visite mediche presso i centri medico-legali, le visite medico-fiscali e le attività di relazioni con il pubblico che contemplino il contatto fisico con gli utenti. Il servizio di informazioni sarà reso, oltre che con i consueti canali d’accesso telematici ([email protected], contact center 803164 o 06164164), attraverso numeri telefonici dedicati che, nelle prossime ore, saranno segnalati ai cittadini.

L’aggiornamento delle istituzioni alla mattina di lunedì dice che i contagi in Lombardia sono saliti a 150 (200 in tutta Italia) . E che si è registrata la terza vittima in Regione (la quarta in Italia): è morto un uomo di 84 anni ricoverato a Bergamo all’ospedale Papa Giovanni XXIII. Rispetto all’ultimo aggiornamento di domenica sera sono 38 i nuovi casi.

È bene ricordare le disposizioni: coloro che riscontrano sintomi influenzali o problemi respiratori non devono andare in pronto soccorso, ma devono chiamare il numero verde unico regionale 800 894545 che valuterà ogni singola situazione e spiegherà che cosa fare. È stato istituito per alleggerire il Numero unico di emergenza 112 che deve continuare a gestire chiamate e urgenze extra-Coronavirus.
Per la giornata di domenica sono state segnalate difficoltà a prendere la linea: la mole di telefonate - stimate dalle agenzie in 5mila - ha sovraccaricato il servizio.

Per informazioni generali chiamare invece il 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute.


© RIPRODUZIONE RISERVATA