Coronavirus, gli aggiornamenti di sabato 14 marzo: due nuovi decessi in Brianza,   i controlli (e le denunce) delle forze dell’ordine, i nuovi numeri dei positivi (11.685), la Regione: “Mascherine per tutti”
La tenda davanti al’’ospedale di Vimercate

Coronavirus, gli aggiornamenti di sabato 14 marzo: due nuovi decessi in Brianza, i controlli (e le denunce) delle forze dell’ordine, i nuovi numeri dei positivi (11.685), la Regione: “Mascherine per tutti”

Ore 19.24 ”Diramati i dati provinciali del contagio: a Monza e in Brianza 81 in più gli ammalati rispetto a ieri. Complessivamente sono 224.

Ore 18.22 Vogliamo rendere le mascherine disponibili per tutti nelle farmacie e nei supermercati e non solo per il personale medico infermieristico”: Regione Lombardia ha indetto gare per oltre 21 milioni di mascherine . «Finora - ha detto l’assessore al Bilancio della Lombardia Davide Caparini - ne sono state consegnate 1 milione 803.360».

Ore 17.50 Volley: si sono riunite oggi, sabato 14 marzo, le Consulte delle Società di Serie A1 e Serie A2 Femminile. Dopo un’ampia discussione, i Club hanno convenuto che i campionati di Serie A rimangono sospesi fino al 3 aprile, come stabilito dal DPCM del 9 marzo; Per quanto riguarda gli allenamenti, i Club che intendono proseguire si impegnano a rispettare le indicazioni diffuse dalle autorità sanitarie, così come richiesto anche dall’Associazione Procuratori. Entro il 3 aprile la Lega Pallavolo Serie A Femminile confida di avere indicazioni più chiare da parte delle competenti autorità politiche, sanitarie e sportive (CONI, FIPAV, FIVB, CEV), sulla possibilità di riprendere o meno l’attività sportiva.I tesserati, pur nella legittima, autonoma decisione sui propri comportamenti e relative conseguenze, devono restare a disposizione delle Società

Ore 17.50 Si è appena conclusa la conferenza stampa della Regione con la comunicazione dei dati aggiornati relativi al contagio Covid-19. In Lombardia da ieri i positivi sono oltre 1800 in più portando il totale a 11.685 contagiati. (leggi la notizia).

Ore 16.40 Il Gruppo alpini di Macherio ha donato 500 euro alla Croce Bianca di Biassono per l’emergenza “Sos Covid-19”

La donazione degli Alpini

La donazione degli Alpini

Ore 15.50 Non vogliamo lasciarti solo”: non puoi venire in piscina per il tuo corso? Non c’è problema. Lo staff della società In Sport srl ha scritto una mail a tutti gli iscritti ai corsi (ovviamente sospesi) attivati alla piscina di Arcore per rassicurarli. E non solo. “In questo momento così difficile ed impegnativo non vogliamo lasciarti solo - scrive lo staff - sulla nostra pagina Facebook quotidianamente postiamo video di allenamento da svolgere a casa creati dai nostri istruttori”. E non manca un link per accedere a una serie di video allenamenti creati da Les Mills, partner tecnico. “Speriamo di rivederci presto - concludono gli istruttori - nel frattempo non smettere di allenarti… a casa ovviamente!!!”

Ore 14.40 Da Seveso un flashmob sonoro contro il Coronavirus: agli strumenti i membri della banda La Cittadina

Ore 14.30 Bella notizia da Bellusco. Sulla pagina Fb del Comune è apparso questo post : “#BelluscoCheServe Il Cavalier Ernesto Pellegrini, fondatore e Presidente di Pellegrini Spa, impresa di ristorazione che fornisce i pasti per la mensa scolastica del nostro paese, ha comunicato ieri al Sindaco che, quale gesto di solidarietà, l’azienda è pronta a sostenere l’Amministrazione Comunale nei costi per la gestione del servizio pasti a domicilio per le persone prese in carico dal Comune. Ringraziamo pubblicamente il cavaliere Pellegrini per il nobile e generoso gesto”.

Ore 13.50 In Prefettura, durante il quotidiano incontro in videoconferenza tra le autorità del Centro di coordinamento soccorsi, presieduto dal prefetto Patrizia Palmisani, diramati i dati relativi ai controlli effettuati dalle forze dell’ordine per garantire il rispetto delle misure di contenimento della diffusione del virus. Oltre 3.000 le persone controllate. QUI tutti i numeri

Ore 12.30 Raggiunta nella notte un’intesa tra imprese e sindacati per favorire ulteriori misure a tutela dei lavoratori nell’ambito dell’emergenza Coronavirus: QUI tutti i dettagli.

Ore 11.35 Buone notizie da Teramo” scrive il sindaco di Brugherio Marco Troiano a proposito della famiglia brugherese contagiata dal Coronavirus mentre si trovava in Abruzzo:”Sono molto contento di potervi annunciare - dice il sindaco - che i nostri concittadini hanno lasciato l’ospedale! Ora sono a casa, a continuare le cure, ma davvero ci voleva una buona notizia...”

Ore 11.15 A Cesano Maderno il cinema viene a casa con i volontari dell’Excelsior (leggi la notizia) e le farmacie (come a Varedo, Meda e Limbiate) sono state dotate di pannelli di plexiglass davanti al bancone per isolare meglio utenza e personale e prevenire così il contagio (leggi). Intanto anche Banca Mediolanum oltre a fare una donazione spontanea invita a raccogliere fondi da destinare a medici e ricerca (leggi la notizia).

Ore 10.30 La Fondazione della Comunità di Monza e Brianza scende in campo a fianco degli enti del terzo settore, per aiutarli nelle loro attività quotidiane e per sostenere l’intera Comunità in settimane tanto delicate, in cui l’emergenza generata dalla diffusione del Coronavirus Covid-19 ha messo a dura prova il nostro territorio e tutto il Paese. È stato attivato il “Fondo Emergenza Coronavirus MB”, dedicato alle emergenze in ambito sociale gestite dalle non profit del territorio: grazie alla collaborazione di Fondazione Cariplo e alla prima donazione di Fondazione Peppino Vismara, il fondo dispone di una dotazione iniziale pari a 200.000 euro. Il fondo raccoglie donazioni da destinare agli enti non profit impegnati nell’affrontare le straordinarie esigenze della popolazione e, in particolare, delle persone più fragili, in questo periodo ancora più bisognose di assistenza. Acquisto di dispositivi di protezione personale, potenziamento dei servizi domiciliari per gli anziani, come la consegna di pasti e medicinali, assistenza alle persone con disabilità: ecco alcuni esempi delle iniziative che, concretamente, saranno sostenute. La Fondazione lancia un appello perché tutti possano offrire il proprio contributo:#aiutiAMOchiaiuta. Fondazione della Comunità di Monza e Brianza Iban: IT03 Q05034 20408 000000029299 Causale: Emergenza Coronavirus

Ore 10.15 Il parroco di Robbiano di Giussano don Giuseppe Corbara mostra un’immagine della chiesa dei santi Quirico e Giulitta piena di fedeli. Sulle panche ha collocato le foto che si è fatto inviare dai parrocchiani: “ho bisogno di vedere facce davanti a me quando celebrerò la Messa domenica prossima. Stamperò la foto che mi manderete e la attaccherò con lo scotch alla panca: è un modo per farmi sentire meno solo” ha detto in un messaggio ai fedeli che hanno riposto in massa (leggi la notizia).

Ore 9.30 I sindaci di Desio e Concorezzo hanno annunciato due decessi di loro cittadini per il Coronavirus, in totale le vittime in Brianza sono sette. (leggi la notizia)


© RIPRODUZIONE RISERVATA