Mamma gatta e tre gattini abbandonati a Caponago

Una gatta e i suoi tre gattini sono stati salvati dalle volontarie Enpa dopo essere stati abbandonati in un campo dietro a Cascina Seregna, a Caponago, già casa di una colonia felina
Gattini Caponago Enpa
Gattini Caponago Enpa

Una gatta e i suoi tre gattini sono stati salvati dopo essere stati abbandonati in un campo dietro a Cascina Seregna, a Caponago, già casa di una colonia felina. L’allarme è stato dato in settimana da alcuni residenti che si erano accorti delle nuove presenze e il recupero è stato fatto da due volontarie dell’Enpa Monza.

Mamma gatta e tre gattini a Caponago: salvati dalle volontarie Enpa

Un abbandono in piena regola: le volontarie – Milena, che da anni si occupa della colonia, e Elena, corresponsabile del gattile Enpa – hanno trovato infatti anche una ciotola d’acqua e croccantini. Lì vicino i tre piccolini, poco lontano intrappolata tra alcune travi di legno la loro mamma.

Dopo aver messo in sicurezza i gattini, le volontarie si sono occupate del difficile recupero di mamma gatta. Dopo circa due ore di tentativi, ormai a notte fonda, sono riuscite a recuperare anche lei, spostando un po’ di travi.

Mamma gatta e tre gattini: trasferiti al rifugio di via San Damiano

Tutti alla fine sono stati trasferiti in sicurezza nella struttura di via San Damiano dove sono stati battezzati Serenella la mamma gatta, e Sunshine, Star e Sky i micini, che sono ancora troppo piccoli per essere messi in adozione. Indole docile, confidenza e pelo pulito hanno indotto a pensare che i quattro fossero gatti domestici. L’attenzione dei residenti ha fatto attivare una mobilitazione che ha salvato loro la vita.