Monza: Bach, Vivaldi e Bizet, così lo Stradivari ha incantato il pubblico della Reggia
Lena Yokoyama durante il concerto (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza: Bach, Vivaldi e Bizet, così lo Stradivari ha incantato il pubblico della Reggia

Seguitissimo (anche in streaming su ilcittadinomb.it) il concerto di Lena Yokoyama tenuto in Villa Reale nel quale è stato utilizzato un violino del 1734 realizzato dal grande liutaio

Uno Stradivari del 1734 ha incantato il pubblico della Reggia di Monza e tutti gli spettatori che hanno seguito la diretta streaming del concerto-evento della violinista Lena Yokoyama, compresi coloro che si sono collegati con ilcittadinomb.it

Concerto Stradivari. Umberto I presenta

Concerto Stradivari. Umberto I presenta
(Foto by Fabrizio Radaelli)

La musicista giapponese, da 20 anni in Italia, si è esibita nel pomeriggio del 9 gennaio in Villa Reale con un presentatore che ha impersonato Umberto I, introdotta dall’assessore regionale alla Cultura Stefano Galli, dal sindaco di Monza Dario Allevi, ma anche da Giuseppe Di Stefano, direttore generale della Villa Reale e da Fausto Cacciatori, conservatore del museo del violino di Cremona.

Nel concerto sono stati eseguiti brani di Bach, Vivaldi, ma anche della Carmen di Bizet, dando sfoggio alle sonorità di uno strumento che a distanza di tre secoli rende ancora onore alla fama del grande liutaio, grazie alla maestria di Lena Yokoyama, che introducendo la sua esibizione ha parlato di un programma pensato per garantire “una degustazione del suono dello Stradivari”. Un concerto che simboleggia il rilancio della Villa, che ha realizzato in questo periodo di riapertura 10mila visitatori in dieci giorni, nel quale la musica avrà una parte importante.


© RIPRODUZIONE RISERVATA