L’astronauta Nespoli atterra sul pianeta Monza per raccontare la Luna
L’astronauta Paolo Nespoli

L’astronauta Nespoli atterra sul pianeta Monza per raccontare la Luna

Appuntamento alla Villa reale di Monza mercoledì 2 ottobre per l’incontro con Paolo Nespoli, l’astronauta di Verano Brianza ospite della mostra “Dal marmo al missile” in occasione dei 50 anni dallo sbarco dell’Apollo.

Conto alla rovescia per partire verso la Luna in compagnia dell’astronauta Paolo Nespoli. Sarà lui il protagonista dell’incontro in programma mercoledì 2 ottobre alle 18 alla Villa reale di Monza, nel salone reale, dove è in programma “Due chiacchiere sulla Luna...”. L’occasione è la volata finale della mostra “Dal marmo al missile”, organizzata dalla Fondazione di comunità MB e Fondazione Cariplo nelle due sedi di Orangerie e Musei civici, a cura di Martina Corgnati. L’ingresso alla serata (così come alla mostra) è sempre libero.

LEGGI la mostra Dal marmo al missile

La sua è una lunga carriera fra le stelle, dopo otto anni passati nell’Esercito Italiano, e dopo un Bachelor of Science e un Master of Science in Aeronautica e Astronautica dal Polytechnic University di New York (attualmente NYU), ricordano gli organizzatori. “In Italia ha lavorato come Ingegnere Disegnatore per poi essere assunto dal Centro Astronauti Europea dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) a Colonia in Germania, come Ingegnere addetto all’addestramento degli astronauti”.

Entrato nell’Agenzia spaziale italiana nel 1998 è stato inglobato in Esa e quindi distaccato Johnson Space Center della NASA a Houston. Il suo primo volo nello spazio è stato nel 2007: STS-120 - una missione di corta durata per l’assemblaggio della Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Nel 2010-11 ha volato sulla ISS nella missione di lunga durata Spedizione-26/27, e di nuovo nel 2017 per la Spedizione-52/53. Complessivamente ha passato 313 giorni nello spazio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA