Carabinieri e Questura MB, due eventi per la Giornata contro la violenza di genere

Due eventi organizzati dalle Forze dell'ordine provinciali per celebrare la Giornata e mostrare la vicinanza e l'impegno
Una panchina rossa
Una panchina rossa

Una fotografia, la mano di un carabiniere che avvolge e sostiene quella della vittima di violenza e il messaggio “Non sei sola. Possiamo aiutarti, chiama il 112 o il 1522“, racconta l’impegno costante anche dell’Arma dei Carabinieri, in servizio e in congedo, contro la violenza di genere, anche in occasione della 23^ Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Giornata contro la violenza, martedì 22 novembre carabinieri in Provincia

Insieme a loro i 55 Comuni brianzoli e le associazioni della provincia: “tutti insieme, fianco a fianco, per esprimere tutta la vicinanza ed il sostegno alle vittime ed infondere un messaggio di speranza affinché trovino il coraggio e la forza di denunciare aguzzini che purtroppo, ancora oggi, continuano a rendersi responsabili di crimini inaccettabili“. Un messaggio che sarà dato martedì 22 novembre nella Sala Verde della Provincia di Monza e Brianza con un evento, dalle 10.30, presieduto dal comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri colonnello Gianfilippo Simoniello e dal coordinatore provinciale dell’A.N.C., Vito Potenza. Parteciperanno anche il prefetto di Monza e della Brianza, Patrizia Palmisani, il presidente della Provincia, Luca Santambrogio e le altre autorità provinciali, tutti i 55 sindaci ed i rappresentanti di sodalizi ed associazioni attive in tema di supporto alle vittime di violenza di genere.

Giornata contro la violenza, questore e sindaco in Villa Reale

Venerdì 25 novembre, nella Sala d’onore della Villa Reale, a ricordare la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne saranno invece il questore Marco Odorisio e il sindaco di Monza Paolo Pilotto, in mattinata, con l’evento “Io non ti giudico. Ti ascolto”  una giornata formativa con una rappresentazione teatrale dedicata al fenomeno della vittimizzazione secondaria nei casi di violenza di genere.