Una settimana di astronomia: a Seveso e Merate con “uno sguardo al cielo”: il programma - VIDEO
Una fotografia di Paolo Nespoli dallo spazio 18 ottobre 2017: in quel caso lo sguardo era dall’alto verso il basso - foto @astro_paolo #VITAmission

Una settimana di astronomia: a Seveso e Merate con “uno sguardo al cielo”: il programma - VIDEO

Dal 7 al 13 aprile all’osservatorio astronomico di Seveso e a Merate “La settimana dell’astronomia”: divulgazione scientifica con appuntamenti, mostre, proiezioni e anche un incontro con l’astronauta Franco Malerba dedicati a tutti: dai 4 anni in su. Il programma.

«Chi siamo noi nell’universo?». Una domandina semplice, si fa per dire. L’ha posta mercoledì Marco Bersanelli, docente universitario di Astronomia e Astrofisica all’Università degli Studi di Milano, con un curriculum internazionale lunghissimo, al termine della presentazione, nella sede di Assolombarda a Monza, della “Settimana dell’astronomia - Uno sguardo al cielo” dal 7 al 13 aprile a Seveso e a Merate.

Marco Bersanelli, astrofisico

Marco Bersanelli, astrofisico

La domanda di Bersanelli, che ha insistito sull’eccellenza scientifica mondiale del territorio brianzolo, è stato in verità un invito alla rassegna scientifica per cercare risposte, o forse nuove stimolanti domande. L’appuntamento è al debutto, ma tutti i sei relatori si sono augurati che diventi una tradizione. Anche perché, i presupposti affinchè l’idea funzioni ci sono, a giudicare dalle tante iscrizioni - molti gli incontri sold out - già arrivate al centro ricerche e formazione ambientali di Seveso, sede di gran parte dell’iniziativa.

L’interesse agli appuntamenti di divulgazione scientifica di scuole e pubblico è stato ribadito pure dal presidente della FLA (Fondazione Lombarda per l’Ambiente) Matteo Fumagalli che, con Euresis-Associazione per la promozione e lo sviluppo della cultura e del lavoro scientifico, ha organizzato la settimana e da Fabrizio Piccarolo, direttore generale della FLA. Entrambi hanno spiegato il grande impegno di rete messo in campo per gli eventi che interesseranno tutti, dai 4 anni in su: incontri, anche con l’astronauta Franco Malerba, mostre, realtà virtuale, osservazioni al planetario sevesino, all’osservatorio di di Merate e spettacoli.

Il vicepresidente regionale Fabrizio Sala

Il vicepresidente regionale Fabrizio Sala

I sette giorni dell’astronomia serviranno anche per capire meglio il legame tra conoscenza astronomica e ritorno economico che, l’ha puntualizzato Fabrizio Sala, vicepresidente della Regione, deve essere inteso come come veicolo di benessere: «Non bisogna pensare allo Spazio come diretta attività economica, ma, in una terra del fare come la nostra - ha detto - la conoscenza è competenza e questa lavoro ed economia. Il nostro territorio offre molto spazio per l’astronomia. Nel parco ci sono spazi che possono essere usati per attività di osservazione del cosmo».

Dello stesso avviso, Roberto Invernizzi, presidente della Provincia che spera che la provincia diventi riferimento per la divulgazione scientifica: «Qui si coniuga la ricerca pura con l’industria.

I giovani ci chiedono di interrogarci sul futuro e questa settimana può dare risposte». Per Raffaele Cattaneo, assessore regionale all’Ambiente: «l’astronomia insegna alla politica a lavorare insieme per l’ambiente».

IL PROGRAMMA
* L’inaugurazione domenica 7 aprile, ore 17, alla FLA -Fondazione Lombardia per l’Ambiente, Largo 10 Luglio 1976, 1, Seveso.

* La MOSTRA “Exoplanets-Nuove terre inesplorate, l’antico mistero della vita”, da lunedì 8 a venerdì 12 aprile ore 9/11 -11/13; ore 14/17.30; sabato 13 aprile ore 9/11 -11/13; ore 15/19; domenica 14 aprile: 15/19.
Mattino: visite guidate per le scuole secondarie di I e II grado. Presso l’Auditorium della FLA in Largo 10 Luglio 1976, 1 - Seveso PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: prenotazioni@flabs.it. Pomeriggio: ingresso libero e gratuito

* REALTÀ VIRTUALE da lunedì 8 a sabato 13 aprile, ore 14/17.30. Possibilità di esplorare lo spazio attraverso la realtà virtuale per mezzo di appositi visori. Presso l’Auditorium della FLA in Largo 10 Luglio 1976, 1 - Seveso. Ingresso libero e gratuito.

* POMERIGGI AL PLANETARIO Lunedì 8 aprile, mercoledì 10 aprile, giovedì 11 aprile, ore 17. Proiezioni in full dome presso il Planetario della FLA in Largo 10 Luglio 1976, 1 -Seveso. Evento per tutti, dai 10 anni in su. Prenotazione obbligatoria: planetarium@flanet.org Ingresso: 5 euro.

* OSSERVAZIONE DEL CIELO Martedì 9 aprile, lunedì 15 aprile, ore 20.15. Serate con osservazioni del cielo presso la sede del l’Osservatorio Astronomico di Brera - sede di Merate. Prenotazione obbligatoria: planetarium@flanet.org. Ingresso gratuito.

* CONFERENZE SERALI Venerdì 5 aprile, ore 21, “Dalle stelle alla vita”, relatore Tommaso Fraccia- Junior Scientist Istituto Pierre-Gilles de Gennes Parigi.
Lunedì 8 aprile, ore 21, “Luna: un mito, una conquista, una nuova casa. 1969-2019: 50° anniversario de/l’allunaggio.”, relatore Fabio Peri -Direttore scientifico del Civico Planetario di Milano.
Venerdì 12 aprile, ore 21, “Vivere e lavorare nello spazio”, serata con Franco Malerba, il primo astronauta italiano.
Tutte le conferenze si terranno all’Auditorium della FLA, Largo 10 Luglio 1976, 1 -Seveso, ingresso libero e gratuito

* SPETTACOLO TEATRALE Sabato 13 aprile, ore 16. Lo spettacolo dal titolo “Martina tremenda” si terrà presso iI teatro Politeama di Seveso. Dedicato ai bambini dai 6 ai 12 anni. Prenotazione consigliata: prenotazioni@flabs.it. Ingresso: 5 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA