Teodor, 10 anni e l’amore per la danza: da Varedo all’Accademia della Scala
Varedo: il ballerino Teodor Ciobanu

Teodor, 10 anni e l’amore per la danza: da Varedo all’Accademia della Scala

Teodor Ciobanu ha 10 anni ed è stato ammesso all’Accademia della Scala. Il giovanissimo ballerino si è formato alla Etoile di Varedo: «Solo uno su dieci riesce ad accedervi. E non sarà facile».

La danza cucita sulla pelle, nascosta tra i muscoli di un fisico già perfetto, nella musicalità di un orecchio interiore, nell’eleganza di una postura innata. Teodor Ciobanu, 10 anni, che la danza classica lo stesse cercando se ne è accorto a sette anni, quando si è iscritto al Centro studio danza l’Etoile di Varedo. E ora, da settembre, entrerà all’Accademia del Teatro alla Scala: la più severa ed esclusiva scuola di danza al mondo, dalla quale sono usciti Roberto Bolle e Carla Fracci.
Un luogo nato nel 1813 – quando era ancora vivo Ludwig van Beethoven - dove il piccolo Teodor, nato a Nova Milanese nel 2010 da genitori di origine rumena, entrerà ora, quasi duecento anni dopo.

È orgogliosa la direttrice artistica, Ilaria Chinello, che lo ha scoperto e lo ha “allevato” in questi primi anni: «Ricordo quando per la prima volta si mise in posa per realizzare le foto di un calendario: la sua eleganza, il suo portamento, parlarono per lui».
Ma se quella foto poteva essere l’inganno di un momento, ecco di nuovo il “destino che bussa alla tua porta”: «Ogni volta che i nostri allievi partecipavano a una competizione internazionale – ricorda Chinello – Teodor arrivava sempre al primo posto. E ogni volta la giuria ha apprezzato il suo talento».

A premiarlo sono stati – tra i più grandi – Luciana Savignano e Oriella Dorella. Sarà un percorso non facile, quello dell’Accademia del Teatro alla Scala: «Solo uno su dieci riesce a entrare. Ci si arriva solo dopo aver passato tre selezioni. Prima il fisico, poi l’aspetto ortopedico, infine c’è un mese di prova, in cui valutano aspetti impalpabili – ma decisivi per un artista – come la musicalità, la resistenza alla fatica, gli aspetti tecnici».
Negli anni passati già due allieve del Centro studio danza l’Etoile erano arrivate a un passo dalla Scala. Teodor Ciobanu ha superato tutte le tre prove. E ora – a dieci anni – ha dovuto già fare una scelta importante. Ora lo aspetta una vita non facile: al mattino a scuola – in prima media – insieme a tutti i suoi compagni di corso. E poi, ogni pomeriggio, ore e ore di allenamento. Il piccolo Teodor ha già calcato il palcoscenico del Teatro alla Scala, dopo aver superato un provino per l’opera contemporanea “Ti vedo, mi sento, mi perdo” di Salvatore Sciarrino. E un’altra allieva della scuola varedese – la 19enne Elisa Biasion - è stata selezionata nel Corpo di ballo dell’Opera del Cairo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA