Monza: Ilaria Franza e Giovanni Lombardini da ArcGallery
Dettaglio di un’opera di Ilaria Franza

Monza: Ilaria Franza e Giovanni Lombardini da ArcGallery

Bipersonale a Monza per gli artisti Ilaria Franza e Giovanni Lombardini, protagonisti di “Cromatica, la forma e il colore” alla galleria ArcGallery.

I colori per accogliere l’autunno. Si chiama “Cromatica, la forma e il colore” la mostra che da sabato 18 settembre per due mesi esatti sarà ospitata dalla ArcGallery di Monza in Spalto Piodo 10. Si tratta di una bi-personale di Ilaria Franza e Giovanni Lombardini, artisti di generazioni diverse, che utilizzano tecniche e materiali differenti, ma che sono accomunati dalla stessa sensibilità per il colore, che entrambi eleggono ad elemento basilare della loro ricerca.

Franza, classe 1980, nativa di Cantù, utilizza il colore per creare atmosfere rarefatte in cui affiorano memorie di paesaggi immaginati, oppure visti ma mai veristi. La tecnica che impiega, frutto di anni di sperimentazione con inchiostri, acqua, pigmenti ed ecoline, richiede un’attenta e ormai collaudata gestualità che approda a forme sferiche quasi perfette. Ma la perfezione della forma non è l’obiettivo finale, quanto piuttosto le variazioni cromatiche in essa contenute. Il riminese Giovanni Lombardini, classe 1950, si serve di colori acrilici in stratificazioni e trasparenze per creare emozionanti contrasti cromatici su supporti tridimensionali quasi sempre quadrati.

La ricerca condotta su colore e luce è enfatizzata dalla superficie lucida ottenuta mediante una particolare laccatura. La sua tavolozza impiega tinte vivaci e spesso colori primari dati in larghe campiture, mentre le sfumature di colore accentuano la tridimensionalità del supporto ligneo. La mostra si può visitare il mercoledì e venerdì dalle 15.30 alle 19.30 e il giovedì e il sabato dalle 11 alle 13 e dalle 15.30 alle 19.30 (chiuso domenica, lunedì e martedì).


© RIPRODUZIONE RISERVATA