Varedo, la Chiocciola nella nuova casa riparte dall’ufficio del web
Il primo ufficio, dedicato al web, sistemato nella nuova sede: l'ex spazio espositivo Linea Folini di via Torino, 9, a Varedo (Foto by Marco Mologni)

Varedo, la Chiocciola nella nuova casa riparte dall’ufficio del web

Dieci metri quadrati, due scrivanie con sedie e computer: è il primo nuovo ufficio - quello del web - della Chiocciola, lo store di Varedo dedicato al mondo dell’infanzia divorato da un incendio il 5 gennaio.

Sembra trascorso un secolo da quel sabato 5 gennaio, quando il megastore La Chiocciola di Varedo fu incenerito da un incendio. Tre settimane dopo, un “frammento” del nuovo negozio è già rinato. Nello spazio Linea Folini di via Torino ha aperto l’ufficio web dell’emporio di giocattoli. Uno spazio di dieci metri quadrati dove Raffaele Romanò e la sorella Mariagrazia insieme a Chiara, Mary, Daniela e Daniele lavorano già a tempo pieno. Raccogliendo ogni giorno gli ordini. Nel piccolo ufficio – due scrivanie, quattro sedie e alcuni computer – l’atmosfera è febbrile. Il telefono squilla in continuazione.

«Tra tre settimane – anticipa Romanò – potremo contare su uno spazio espositivo di 800 metri e riusciremo a esporre i nostri prodotti. Allora, potremo dire: abbiamo voltato pagina». Nonostante l’incrollabile ottimismo, Mariagrazia ammette: «È stata una botta e rialzarci non è facile. Ci ha ispirato l’esempio della nostra anziana mamma, Annamaria. Quando ha saputo che cosa era successo, si è limitata a dire: i miei figli sono sani e salvi, possiamo ricominciare». Un pensiero positivo che ci ha dato la carica per andare avanti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA