Seveso: Pontiggia diventa commissario di Forza Italia e si dimette dal consiglio
Da sinistra la consigliera di Forza Italia Alessandra Bernini, al centro Adriano Corigliano, ex commissario di Forza Italia di Seveso. Ruolo ricoperto ora da Alfredo Pontiggia, a destra nella foto (Foto by Giorgia Venturini)

Seveso: Pontiggia diventa commissario di Forza Italia e si dimette dal consiglio

Il consigliere comunale di Forza Italia Aldredo Pontiggia si dimette dall’aula dopo la nomina a commissario del partito. Il suo posto sarà preso da Weruska Iannotta.

Si è dimesso il consigliere comunale di Forza Italia di Seveso, Alfredo Pontiggia. Le dimissioni del sevesino sono arrivate nella serata di venerdì 17 gennaio: «Lascio il consiglio comunale ma non il mio impegno per il bene del paese», precisa fin da subito l’ex consigliere. Una decisione che Pontiggia ha preso dopo la sua “promozione” a commissario di Forza Italia del Comune di Seveso, «un impegno troppo grande per portare avanti entrambi gli incarichi». Così Pontiggia lascia il posto a Weruska Iannotta, che dovrà essere nominata nel prossimo consiglio comunale, e assume il ruolo che prima era di Adriano Corigliano.

«Il coordinatore provinciale di Forza Italia, Fabrizio Sala - spiega Pontiggia - mi ha chiesto un maggiore impegno nel progetto di ricostruzione della casa dei moderati che è sempre stata la forza del partito e che anche a Seveso deve ritornare ad essere il luogo centrale per tutti quelli che si riconoscono negli ideali che vedono fondamentale per la crescita della nostra città lo sviluppo economico e sociale. Un impegno quindi che nei prossimi mesi mi porterà ad incontrare le diverse realtà cittadine: commercianti, imprenditori, semplici cittadini, perché la politica deve rimettere al centro l’ascolto dei vari bisogni per fornire risposte utili al bene di tutti, invece di chiudersi nelle quattro mura del Palazzo».

E aggiunge: «Per questo motivo il 17 gennaio ho formalmente presentato le dimissioni da consigliere comunale. Una decisione necessaria proprio per dedicare il maggior tempo possibile a Forza Italia e al suo futuro a livello locale. Un passo che permetterà poi alla prima dei non eletti, Weruska Iannotta, di entrare in Consiglio, aumentando la presenza femminile nell’assise cittadina e portando l’entusiasmo di una consigliera alla prima esperienza. Sono certo che alla futura consigliera Iannotta non mancheranno l’aiuto e il supporto dell’altra rappresentante di Forza Italia, Alessandra Bernini, mentre io non mancherò di continuare a fornire il mio contributo costruttivo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA