Monza, via Manzoni chiude per due mesi: la mappa per circolare in centro
Monza via Manzoni (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza, via Manzoni chiude per due mesi: la mappa per circolare in centro

La MAPPA - Lunedì 17 giugno la seconda parte di via Manzoni a Monza chiude al traffico per due mesi causa lavori. Fino al 20 agosto per auto, moto e pullman è stata predisposta una viabilità alternativa. Il sindaco intanto invita a limitare l'uso delle auto.

La data per Monza è tra quelle da cerchiare in rosso sul calendario: lunedì 17 giugno la seconda parte di via Manzoni chiude al traffico per due mesi causa lavori. Fino al 20 agosto auto, moto e pullman non potranno percorrere il tratto dall’incrocio con via Cavallotti fino a quello con via Missori in quanto gli operai, prima di riposizionare l’asfalto, dovranno rimuovere 35 centimetri di fondo e sottofondo. Da via Missori a via Zucchi, invece, la circolazione verrà bloccata solo per alcune notti per consentire il rifacimento del tappetino superficiale. Oltre alla carreggiata l’impresa che ha ottenuto l’appalto dal Comune per 350.000 euro rifarà i marciapiedi.

LA MAPPA DELLA VIABILITÀ

LEGGI Monza: quasi tutta via Manzoni chiude per due mesi dal 17 giugno

Monza lavori via Manzoni

Monza lavori via Manzoni

«Il cantiere – ha spiegato il sindaco Dario Allevi – inevitabilmente creerà parecchi disagi ma la manutenzione non può più essere rinviata. Noi siamo riusciti a trovare le risorse per intervenire su una strada» trascurata per vent’anni.

«Non basta – ha aggiunto il vicesindaco Simone Villa – un semplice maquillage in quanto via Manzoni, ormai, è tutta a dislivelli. Il rifacimento del sottofondo è l’unica soluzione che garantisce una durata adeguata alle necessità di carico» per un’arteria su cui ogni giorno transitano 800 pullman e migliaia di vetture.

I tecnici di piazza Trento e Trieste hanno predisposto un piano di viabilità alternativa e nei prossimi giorni posizioneranno nei punti strategici della città i cartelli che avviseranno dell’avvio dei lavori.
Chi è abituato a imboccare via Manzoni per raggiungere via Appiani potrà utilizzare l’anello formato dalle vie Visconti, Lecco, Cantore e Boccaccio. Sarà, inoltre, invertito il senso di marcia di via Parravicini che sarà utilizzata anche dagli autobus diretti verso San Biagio. Via San Gottardo diventerà a senso unico verso via Cavallotti a partire dalla rotonda all’altezza di via Col di Lana: il provvedimento consentirà di dare uno sfogo ai pullman diretti verso la stazione. I passeggeri dovranno prestare attenzione alle deviazioni dei tragitti e alla comparsa delle fermate provvisorie: in centro le linee torneranno in via degli Zavattari. I mezzi pesanti creperanno le lastre di porfido che, promette il primo cittadino, saranno sostituite da un manto di asfalto.

Pendolari e automobilisti potranno seguire gli aggiornamenti del cantiere sul sito del Comune. Allevi, intanto, lancia un appello ai monzesi: «Serve un’assunzione di responsabilità civile da parte di tutti – raccomanda – invito a utilizzare il meno possibile l’auto e a spostarsi a piedi o in bici».

Via Manzoni sarà percorribile dai pedoni per l’intera durata dell’opera benedetta dall’Unione commercianti. «Questa amministrazione – commenta il presidente Domenico Riga – ha il coraggio di effettuare un intervento che rischia di essere impopolare a causa del disagio. I negozianti terranno duro e pazienteranno come hanno sempre fatto».


© RIPRODUZIONE RISERVATA