Capodanno, gli appuntamenti del 31 dicembre a Monza e in Brianza (senza petardi)
A Monza si pattina anche l’ultimo dell’anno: è sempre attiva la promozione per i lettori del Cittadino (Foto by Fabrizio Radaelli)

Capodanno, gli appuntamenti del 31 dicembre a Monza e in Brianza (senza petardi)

Ultimo dell’anno a Monza e in Brianza con musica, concerti, occasioni per stare insieme (senza botti e petardi). Ecco qualche idea per trascorrere il 31 dicembre 2019. Attenzione: Macherio anticipa il concerto di capodanno al 30.

Ultimo dell’anno a Monza e in Brianza con musica, concerti, occasioni per stare insieme. A Monza il nuovo anno si aspetta e si festeggia a teatro con quattro spettacoli per tutti i gusti. L’alternativa è alla pista del ghiaccio di piazza Trento Trieste per un Capodanno on-ice fino alle 2 con brindisi e panettone a mezzanotte. È sempre attiva la promozione per i lettori del Cittadino: grazie al coupon pubblicato sul giornale un noleggio dei pattini è gratuito.

Attenzione ai festeggiamenti personali in piazza perché se il nuovo regolamento comunale prevede già sanzioni verso l’esplosione di petardi e fuochi artificiali, senza bisogno di ulteriori ordinanze, è anche rigido nei confronti di chi consuma alcol nelle strade.

LEGGI Feste senza botti a Monza e in Brianza: l’appello dell’Enpa, divieti, ordinanze e consigli - VIDEO
LEGGI Conto alla rovescia verso Capodanno: gli spettacoli teatrali del veglione a Monza

Diverse anche le feste in Brianza. A Seregno il capodanno è al palaSomaschini e suona sul ritmo dei Queen. “We will rock you” è il titolo dello spettacolo del 31 dicembre, in programma nel palazzetto di via alla Porada, organizzato dall’amministrazione comunale con ingresso gratuito. L’apertura dei cancelli è fissata per le 21. L’inizio del concerto è previsto per le 22 con “I 39 Queen tribute”. A mezzanotte panettone per tutti. Dalle 0.30 alle 2.30 Hottanta djset “’80vs’90”. Informazioni: capodannoaseregno@gmail.com.

A Lissone si rinnova la collaborazione con l’associazione Musicamorfosi per un nuovo appuntamento in piazza. In scena i “Bomba Titinka” per quella che si annuncia come “un’esplosione di musica”. E, data l’ordinanza comunale, l’unica esplosione auspicabile in città. A mezzanotte brindisi con spumante e panettone per tutti.

Dalle 23 in piazza Libertà il programma prevede musiche da Bongusto a Buscaglione a Celentano allo swing dell’epoca d ’oro americana di Duke Ellington, Dean Martin, Django Reinhardt. Il tutto miscelato in una formula con musica elettronica digitale. In caso di maltempo l’evento si terrà a Palazzo Terragni.

A Biassono il capodanno è in piazza Italia. Dalle 22 di martedì 31 dicembre fino alle 2 dj set aspettando l’anno nuovo e pista di pattinaggio aperta al pubblico.

A Desio come da tradizione la notte di San Silvestro è al PalaBancoDesio, organizzata dal Gruppo Nuova Amicizia e dai Cannisti di Muggiò, in collaborazione con una scuola di ballo. L’invito è aperto a tutti, in particolare ai ragazzi con disabilità e alle loro famiglie. All’evento sono già iscritte oltre 250 persone. Il gruppo Cannisti di Muggiò ormai ben collaudato preparerà il cenone e poi spazio alla musica e ai balli, fino a notte fonda.

A Brugherio è durata poco la tradizione del Capodanno organizzato in piazza Roma dal Comune: dopo un paio di edizioni, il 2020 non sarà salutato da nessun brindisi all’aperto. Chi, però, non vorrà rinunciare ad accogliere il nuovo decennio in compagnia può partecipare al veglione proposto al palazzetto Paolo VI di via Manin dalla Comunità pastorale Epifania del Signore.
Il menù è quello tipico del cenone di San Silvestro con l’aperitivo di benvenuto, gli antipasti a base di salumi e torte salate, lasagne, crespelle, scaloppine al prosecco, sorbetto, branzino, patate al forno, dessert e, come da copione, lenticchie e cotechino. Durante la serata animazione musicale e la tombolata per attendere la mezzanotte che sarà rischiarata dai fuochi d’artificio. Il ricavato sarà destinato alle attività del Cgb.

Gli appassionati di musica potranno trascorrere il pomeriggio dell’1 gennaio con la banda San Damiano Sant’Albino diretta da Davide Miniscalco: l’appuntamento con il concerto di Capodanno è alle 17 al teatro San Giuseppe. La formazione interpreterà brani di Hans Zimmer, Ennio Morricone, Giacomo Puccini e Giuseppe Verdi: l’esecuzione sarà impreziosita dalla partecipazione della soprano Benedetta Faucci e del tenore Walter Borin. Il biglietto d’ingresso costa 5 euro, ridotto a 3 per i bambini. Chi ama il presepio avrà tempo fino al 6 gennaio per ammirare le Natività esposte nella galleria della biblioteca nella mostra, promossa dagli Amici del presepe.

La Consulta delle associazioni del Comune di Albiate organizza la grande festa di Capodanno all’oratorio “Paolo VI” di via Cesare Battisti. Per brindare in allegria e festeggiare l’inizio del 2020, appuntamento il 31 dicembre al cenone di San Silvestro con musica e animazioni. Per prenotazioni e informazioni è possibile rivolgersi al bar dell’oratorio.

Capodanno in oratorio a Sovico, tra giochi e brindisi augurale: al San Giuseppe, il Capodanno insieme sarà preceduto, alle 18, dalla santa messa in chiesa parrocchiale col canto del ringraziamento. Alle 20, cena, giochi e canti in oratorio, ad attendere insieme la mezzanotte. Alle 23.30, preghiera di ringraziamento alla fine dell’anno e, allo scoccare della mezzanotte, scambio di auguri con brindisi e musica. La festa andrà avanti con allegria. Informazioni e iscrizioni direttamente in oratorio.

Anticipa a lunedì 30 dicembre a teatro il Concerto di Capodanno a Macherio. Al “Cinepax”, alle 20.30, c’è il concerto “Le delizie della nostra memoria”, con il BossoConcept Ensemble composto da Ivana Zecca al clarinetto, Davide Vendraminalla fisarmonica/bandoneón, Jorge A. Bosso al violoncello e Paolo Badiini al contrabbasso. Un viaggio attraverso le musiche più famose e suggestive del cinema.

Concerto anche a Cesano Maderno, su iniziativa dell’assessorato alla Cultura (con patrocinio di Regione Lombardia e di Provincia Monza Brianza, e il contributo di ASSP e Fondazione CARIPLO): l’orchestra sinfonica dell’Associazione ProMusica diretta da Pierangelo Gelmini propone il tradizionale “ Gran Concerto di San Silvestro”, alle 21.30 di martedì 31 dicembre, al Cinema&Teatro Excelsior di via Carlo. In programma un concerto viennese con qualche inusuale “contaminazione”: le Allegre comari di Windsor, Don Pasquale, Egmont, Kaiservalzer, An der Schonen blauen Dpmau, Fledermause e qualche altra sorpresa. Al termine, rinfresco con brindisi di mezzanotte. Ingresso 35 euro. Infoline: 338.9325824; e-mail: prenotazioni@associazionepromusica.it; www.excelsiorcesano.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA