Busnago: ferito dal macchinario del fieno, rischia l’uso del piede
Monza Ingresso ospedale san Gerardo (Foto by Fabrizio Radaelli)

Busnago: ferito dal macchinario del fieno, rischia l’uso del piede

Grave incidente nella zona agricola di Busnago, in via dei Noci. Un uomo rischia di perdere l’uso di un piede dopo essere rimasto impigliato in un macchinario per raccogliere il fieno. Operato, sarebbe fuori pericolo.

Un uomo rischia di perdere l’uso di un piede dopo un grave incidente nella zona agricola di Busnago, in via dei Noci. È avvenuto martedì pomeriggio mentre l’uomo, 63 anni e residente Bellusco, stava eseguendo una manovra con uno dei mezzi agricoli utilizzati per la lavorazione e l’imballaggio del fieno. Da una prima ricostruzione, forse a causa di una disattenzione i pantaloni sono rimasti impigliati alla parte anteriore del macchinario - che serve a raccogliere il fieno da terra - che presto ha risucchiato l’intera gamba. Le condizioni sono subito apparse gravi. Particolarmente compromessa la situazione del piede.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i soccorritori del 118 con un’ambulanza e l’automedica. Il 63enne è stato trasportato al pronto soccorso del San Gerardo in codice rosso e ricoverato con subamputazione del piede destro. Al nosocomio monzese è stato sottoposto a un intervento per la ricostruzione. L’uomo non sarebbe più in pericolo di vita, l’intervento sembrerebbe essere riuscito e la prognosi è di 30 giorni. La disattenzione fatale potrebbe però aver provocato seri danni. È ancora da verificare se l’uomo possa ancora muovere le dita del piede incidentato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA