Serie B, LIVE da Cremona: finisce 0-2, dopo Barillà, c’è Frattesi. Monza terzo
Castagnetti della Cremonese rincorre Fossati

Serie B, LIVE da Cremona: finisce 0-2, dopo Barillà, c’è Frattesi. Monza terzo

Davanti a Galliani e Braida, un gol per tempo e biancorossi che continuano la scalata alla classifica: quattro vittorie nelle ultime cinque partite. Solo il ko di Pescara (in 10) ha rallentato il cammino verso le parti alte

Un secondo tempo a ritmo alto, con la Cremonese più volte vicina al pari intorno al quarto d’ora. Barillà e Marin hanno a loro volta le occasioni per smuovere il risultato, ma ci pensa il neo entrato Frattesi a buttarla dentro, dopo che Maric si era avventato su una palla destinata a uscire. Immagine, quest’ultima, di un Monza che non ha mollato un centimetro anche nel finale, quando a risultato acquisito ha dimostrato comunque una buona intensità. Cremonese bene sulle gambe e nell’aggressività, male nella finalizzazione.

45’st+3- Finita. Il Monza vince 2-0 a Cremona e si aggiudica tre punti importanti che lo proiettano al terzo posto, in compagni di Spal e Cittadella. E ora, mercoledì, scontro diretto allo U-Power Stadium contro la capolista Salernitana.

45’st+2- Grandissima giocata di Mota, che di tacco si libera di due giocatori e imbuca lo spazio per Carlos Augusto: cross in mezzo ma nessuno pronto per il tap in

45’st- Iniziati i tre minuti di recupero concessi dal direttore di gara

44’st- Ora tocca alla Cremonese manovrare a lungo, con Valzania che arriva al destro che Di Gregorio blocca a terra. Per il Monza si sta per configurare la quarta vittoria nelle ultime cinque partite. Unica macchia, il ko di Pescara

42’st- Azione manovrata del Monza, che fa perno sulla posizione centrale di Barberis per spostare l’equilibrio dalla sinistra alla destra. Ed è proprio da qui che arriva il cross teso di Marin, di poco oltre l’incrocio sul palo lontano

40’st- Cremonese pericolosa in area con Ciofani, che di testa spedisce alto

39’st- Incessante l’incitamento di Bellusci, in panchina, vero leader di questo Monza. Cambio nella Cremonese: esce Gustafson, entra Ceravolo, ex Parma e Atalanta

36’st- Valeri è il più propositivo tra le fila della Cremonese, con il suo movimento ad accentrarsi. Valzania è però quello che arriva al tiro: conclusione abbondantemente fuori

33’st- Buona chance per Mota Carvalho, che però perde il tempo sul bel tocco di Marin. Gioco fermo per fuorigioco

31’st- GOL DEL MONZA! Frattesi in area di piatto sul secondo palo la piazza dopo che una palla destinata a morire sul fondo è stata rimessa in mezzo da Maric, bravo a crederci e ad anticipare Zortea. Esultanza con abbraccio a Colpani in panchina

31’st- L’importanza di Mota Carvalho: anche in una serata sin qui meno brillante delle altre, quando prende palla è in grado di inventare sempre qualcosa, cercando costantemente il duello con il marcatore. E anche se la giocata non viene, spesso si conclude con un fallo a favore. Così la squadra rifiata

28’st- Ultimo cambio Monza: entra Frattesi, esce Armellino. Fuori un altro ammonito per il Monza, che negli ultimi 20 minuti scarsi non avrà più cambi a disposizione

26’st- Proprio Gaetano ha la palla buona dal limite: controllo a tre tocchi, destro sul secondo palo e Di Gregorio si allunga per bloccare. a ora è la Cremonese a fare la partita. Il Monza risponde però con Armellino, che dà una bella palla per Marin: in area, il 77 di Brocchi calcia con poca violenza e Volpe para

24’st- Cambio nella Cremonese: entra Gaetano, in estate accostato proprio al Monza, esce Fiordaliso

21’st- Qualche scintilla tra Marin e Valeri, che a gioco lontano prima e nel vivo dell’azione poi, tengono i gomiti alti. Intanto è Bettella a finire al suolo, dopo lo stacco aereo in cui ha la peggio di Valzania

17’st- Ora tocca a Celar andare vicinissimo al pareggio, con un piatto che trova Di Gregorio bravo sul primo palo. Due angoli perla la Cremonese e sul secondo Bianchetti stacca da solo a due passi da Di Gregorio ma non abbassa la traiettoria. Momento di grande difficoltà per il Monza

16’st- Ancora Cremonese, questa volta con Zortea, che taglia di netto la retroguardia monzese e dalla destra entra in area e serve sul dischetto, senza però trovare compagni liberi

15’st- Intanto Bellusci si fa sentire dalla panchina per incitare i suoi e dettare i movimenti. Per lui, uscito dopo neanche un quarto d’ora, piccolo risentimento muscolare. Nel mentre, buona occasione per Pinato, che sbuca tra Scaglia e Donati e di testa deposita fuori dallo specchio della porta

14’st- Prima vera occasione per la Cremonese, con Ciofani che ruba il tempo ai difensori del Monza e di testa spedisce poco oltre il primo palo

12’st- Nel frattempo le condizioni del terreno di gioco sono nettamente peggiorate e il rimbalzo del pallone risulta molto più imprevedibile della prima metà gara. Molto alta e defilata sulla sinistra la posizione di Marin, che si accentra solo per dare disturbo

10’st- Buona iniziativa personale di Marin, che si accentra partendo dalla destra e scarica un collo sinistro potente, ma troppo centrale

9’st- Brutto fallo da dietro di Armellino, che rimedia una giusta ammonizione

6’st- Donati dalla destra crossa in mezzo, Barillà si trova sulla testa una palla che non pensava di ricevere e non la sfrutta al meglio

Il Monza in campo prima del fischio d’inizio

Il Monza in campo prima del fischio d’inizio

4’st- Gustafson ruba palla a Barillà e la Cremonese alza il baricentro. Anche a campi invertiti, l’aggressività dei padroni di casa non è venuta meno

3’st- Monza subito in avanti e corner di Barberis ribattuto. La fascia di capitano ora è sul braccio di Armellino

2’st- Cambio anche per la Cremonese, con Castagnetti che lascia il campo per Zortea. Intanto, a gioco fermo, palo per Barillà

1’st- Si ricomincia con un triplice cambio per il Monza. Out Gytkjaer, per il risentimento accusato nel primo tempo, dentro Marin. Fuori l’ammonito D’Errico, dentro Maric. Poi Barberis per Fossati, a sua volta ammonito

45’pt+2- Finisce qui il primo tempo. Poche o nulle le occasioni, da una parte e dall’altra. Ma quella che il Monza l’ha avuta, Barillà ha portato in vantaggio. Suggellata una supremazia di possesso palla, con una Cremonese comunque molto reattiva in fase di contenimento, anche se poco organizzata in fase d’attacco.

45’pt- Due minuti di recupero. Monza un po’ in affanno nell’assalto della Cremonese, con D’Errico che prende la palla di mano e l’arbitro che non vede. Il numero 10 era già ammonito. Cross di Valeri, poi Ciofani sfugge a Bettella. Ma per fortuna del Monza la Cremonese ha fretta ma poca mira

43’pt- Giallo a Fossati per fallo a metà campo. Batti e ribatti e la difesa del Monza libera

41’pt- Maric da un paio di minuti si sta scaldando. Evidentemente le condizioni di Gytkjaer non lasciano tranquillo Brocchi. Primo corner Monza: Carlos Augusto in mezzo, la difesa libera quattro volte e il Monza trova di nuovo l’angolo. Tira D’Errico, palla di nuovo sul fondo con deviazione. Terzo corner di fila: Scaglia di testa e Volpe blocca

38’pt- È una Cremonese che ha preso campo, in questa fase finale della prima metà di gara. Il Monza subisce il sistematico assalto dei difensori o centrocampisti locali sul portatore di palla e l’unico in grado sin qui di abbozzare l’uno contro uno è Mota Carvalho, anche se il risuiltato non è sempre particolarmente riuscito

36’pt- Ancora proteste della Cremonese. In questa fase, ogni contatto è occasione di reclamo quando l’arbitro non fischia il fallo. Il pressing dei padroni di casa continua a velocità molto elevata, ma fin qui neanche un tiro in porta.

34’pt- L’arbitro interrompe il gioco per la contemporanea presenza a terra di due giocatori della Cremonese, rimasti infortunati in due azioni distinte. Intanto Gytkjaer, approfittando del gioco fermo, ha raggiunto Brocchi per segnalargli un fastidio dietro al ginocchio destro

32’pt- Brutta entrata di D’Errico: sulla ripartenza della Cremonese, il 10 taglia il campo in copertura e si sposta sulla destra, entrando in scivolata con un po’ di ritardo ai danni di Valeri. Giusta l’ammonizione

30'pt- Per due volte Bianchetti in anticipo su Mota, con il monzese Pinato (figlio dell’ex portiere Davide) che arriva al cross basso. Mota procura poi un fallo che vale il giallo a Castagnetti e interrompe l’inerzia dell’iniziativa cremonese

28’pt- Altra punizione dalla trequarti per la Cremonese, con Castagnetti che la mette in mezzo ma trova la testa di Scaglia. Valzania sulla ribattuta ciabatta il destro. Intanto, Bisoli si sgola per spiegare ai suoi come fare per cercare di trovare più fluidità di gioco

26’pt- «Ciccio, allunga!», grida Brocchi a D’Errico. Il portatore di palla del Monza continua ad avere difficoltà a trovare i corridoi giusti

25’pt- Da una parte all’altra, scambio di giocate al limite: Bettella in uscita d’anticipo a metà, poco prima Fiordaliso duro su Gytkjaer in gioco aereo

22’pt- Punizione dalla distanza per la Cremonese, con Castagnetti che calcia ma trova Barillà in barriera. Di Gregorio sin qui inoperoso

20’pt- Il Monza in questo momento difende con gli stessi centrali difensivi di Venezia, Bettella e Scaglia. Primo corner per la Cremonese. Mota in pressing disturba la manovra e i padroni di casa ripartono da dietro

18’pt- Il gioco rimane molto spezzettato, per merito della grande aggressività sul portatore di palla che entrambe le squadre stanno mettendo in campo. Prima occasione per la Cremonese, con Celar che rientra dalla sinistra e lascia partire il destro. Altissimo

14’pt- Cambio nel Monza. Esce un dolorante Bellusci ed entra Scaglia. Sembrerebbe un problema muscolare

13’pt- GOL DEL MONZA! Grande lavoro di Gytkjaer sulla destra, che resiste alla carica del difensore e appoggia a rimorchio per Barillà, che da dentro l’area deposita in rete

12’pt- Neanche in questa occasione Brocchi sconfessa la soluzione tattica che da Venezia in poi non ha più abbandonato: quella del tridente. Sebbene le sue caratteristiche lo portino a essere giocatore di grande mobilità, D’Errico è l’esterno alto a destra, con Gytkjaer in mezzo. Proprio il danese appoggia per Fossati al limite, ma il tiro è schermato dalla difesa

10’pt- Punizione in mezzo del brasiliano, difesa che libera e D’Errico al volo fa partire un destro che filtra tra il bosco di gambe dei difensori e costringe Volpe alla presa bassa

9’pt- Il Monza si muove molto in orizzontale e la reattività dei cremonesi sulle prime palle costringe gli uomini di Brocchi a cercare la giocata a un tocco per scardinare le marcature strette. Intanto fallo di Pinato su Carlos Augusto e punizione poco fuori dall’area

6’pt- Cremonese che in questi primi minuti si è disposta con un 4-5-1 che soffoca i varchi offensivi del Monza. Ospiti, come al solito, padroni del possesso palla.

5’pt- Soluzione affrettata di Fossati, che ciabatta una possibile ripartenza, dopo errore in disimpegno di Celar

4’pt- Il Monza tenta di sfondare a sinistra, con Carlos Augusto e Mota Carvalho, ma i padroni di casa chiudono

2’pt- Cremonese subito con i reparti molto stretti. Ciofani, fratello del difensore del Bari, è il primo a disturbare alto l’impostazione della manovra

1’pt- Partiti. Calcio d’inizio ai padroni di casa.

Le squadre entrano in campo. Monza in maglia blu, Cremonese con la tradizionale divisa grigiorossa.

Galliani e Braida fanno il loro ingresso insieme allo stadio. Rileggi l’intervista a Braida in cui parla di Monza e del Monza
https://www.ilcittadinomb.it/stories/Sport/cremonese-monza-alle-21-la-diretta-live-braida-il-grande-ex-io-e-galliani-am_1381118_11/

Intanto allo Zini è arrivato un doppio ex, Dario Marcolin, tre stagioni a Cremona e un anno, il 2008, a Monza in panchina.
Il Monza, che prima della partita aveva soggiornato all’hotel Continental, sta ora svolgendo la fase di riscaldamento. Zero gradi allo stadio Zini, ma non nevica e non c’è nebbia. Qui tra il Po e la via Postumia, mancano pochi minuti al fischio d’inizio.

GUARDA L’ARRIVO DEL MONZA ALLO STADIO
https://fb.watch/2EC3VILZ4Z/

Le formazioni
Cremonese: Volpe, Fiordaliso, Valeri, Gustafson, Ciofani, Valzania, Bianchetti, Castagnetti, Terranova, Pinato, Celar. A disposizione: Alfonso, Zaccagno, Ceravolo, Zortea, Ravanelli, Gaetano, Ghisolfi, Bia, Schirone, Bernasconi. All: Bisoli
Monza: Di Gregorio, Donati, Bellusci, Bettella, Carlos Augusto, Fossati, Armellino, Barillà, D’Errico, Gytkjaerm Mota Carvalho. A disposizione: Lamanna, Sommariva, Barberis, Frattesi, Scaglia, Maric, Colpani, Lepore, Marin, Pirola. All: Brocchi
Arbitro: Marchetti di Ostia Lido

Natale e Santo Stefano a Monzello, per questo Monza che non vuole perdere tempo nella rincorsa alle parti nobili della classifica. Sono 21 i convocati per la 15esima giornata. Tra questi, oltre a un Balotelli ancora alla ricerca della forma fisica migliore, mancano Finotto e Paletta, che prosegue il recupero per l’infortunio al retto femorale. Allo stadio Zini mancano anche Boateng, Machin e Sampirisi, per affaticamento muscolare.

Presentando la gara, Donati ha spiegato che con una Cremonese che arriva da due vittorie di fila “è una squadra con grandi individualità e non possiamo abbassare l’attenzione. In casa stiamo facendo bene. La B è un campionato molto combattuto e non possiamo permetterci di essere da meno di chi combatte sempre con il coltello tra i denti”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA