Calcio, il tribunale ha deciso: il Monza è fallito
Monza, lo stadio Brianteo (Foto by Fabrizio Radaelli)

Calcio, il tribunale ha deciso: il Monza è fallito

LEGGI La lunga crisi -Il sindaco - VOTA IL SONDAGGIO Il tribunale ha deciso: il Monza è fallito. Concesso l’esercizio provvisorio per poter disputare la gara di ritorno dei playout di Lega pro contro il Pordenone.

Il tribunale ha deciso: il Monza calcio è fallito. La sentenza è arrivata dopo l’udienza del 26 maggio in cui è stata analizzata la situazione della società biancorossa alla luce delle cinque istanze presentate da diversi creditori e da parte della Procura della Repubblica.

Alla società è stato concesso l’esercizio provvisorio per poter disputare la gara di ritorno dei playout di Lega pro, sabato al Brianteo alle 16 contro il Pordenone. All’andata il Monza aveva vinto 2-0 in trasferta ipotecando la salvezza sul campo al termine di una stagione davvero complicatissima.

LEGGI La lunga crisi del Calcio Monza: tra docce fredde, fallimento e un assegno scoperto

LEGGI Calcio, i tifosi del Monza raccolgono fondi per pagare le trasferte di fine stagione

LEGGI Il calcio e la crisi: il Monza è un caso nell’inchiesta di Repubblica sulla Lega pro

All’udienza di martedì in tribunale si era presentato l’amministratore unico Piero Montaquila: aveva chiesto un rinvio per valutare la possibilità di intervento di possibili investitori. La richiesta non è stata accolta: per l’Ac Monza Brianza 1912 è stato dichiarato il fallimento. La società con ogni probabilità andrà all’asta. I tempi sono strettissimo: l’iscrizione alla nuova stagione è da completare entro il 30 giugno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA