Vimercate: incursione con furto e danneggiamenti all’Omnicomprensivo
Vimercate vandalismi all’Omnicomprensivo (Foto by Michele Boni)

Vimercate: incursione con furto e danneggiamenti all’Omnicomprensivo

Nuovo episodio di vandalismi all’Omnicomprensivo di Vimercate: danni alla porta della palestra, manichette antincendio srotolate e strappate, il defibrillatore manomesso, il furto di attrezzature sportive. La Lega chiede il controllo diurno e la videosorveglianza.

La porta della palestra danneggiata, le manichette antincendio srotolato e strappate, il defibrillatore manomesso, il furto di attrezzature sportive. È il bilancio della nuova ondata di vandalismi all’Omnicomprensivo di Vimercate. Deve essere successo nella notte tra giovedì 7 e venerdì 8 giugno: gli assistenti scolastici hanno scoperto i danni alla mattina. Non è la prima volta che il complesso scolastico di via Adda viene preso di mira: all’inizio del 2018 anche il Codacons aveva sollevato il problema della sorveglianza sollecitando il sindaco Francesco Sartini, mentre nel marzo dell’anno scorso 21 aule erano state rese inagibili.

Vimercate vandalismi all’Omnicomprensivo

Vimercate vandalismi all’Omnicomprensivo
(Foto by Michele Boni)


Un giro di vite sulla sicurezza è quello che chiedono gli onorevoli brianzoli della Lega Massimimiliano Capitanio e Giulio Centemero: «La recente incursione vandalica all’interno dell’Omnicomprensivo ha messo a nudo ancora una volta la vulnerabilità del plesso scolastico. Questo nuovo raid, purtroppo, è figlio della sensazione diffusa che all’interno si possa fare di tutto: spacciare, portare alcolici, entrare di notte indisturbati e impuniti. Gli interventi sulla sicurezza non sono più rimandabili: è necessario intervenire sul servizio di guardianìa diurna, sull’automatizzazione degli ingressi e soprattutto sulla videosorveglianza. È necessario e urgente convocare un tavolo ad hoc sulla sicurezza per mettere insieme responsabilità e risorse dei Comuni, della Provincia e della Regione. Siamo certi di poter contare sulla piena collaborazione delle Forze dell’ordine. Per quanto di nostra competenza e utilità, noi siamo a disposizione fin da subito».

Nelle settimane scorse gli onorevoli avevano già effettuato un sopralluogo all’interno dell’Omnicomprensivo e, successivamente, incontrato i rappresentanti degli Amici dell’Omni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA