Vaccinazioni anti Covid in Brianza, il dato più basso in Lombardia: chi va meglio e chi peggio nei Comuni
Limbiate Centro vaccinale (Foto by Fabrizio Radaelli)

Vaccinazioni anti Covid in Brianza, il dato più basso in Lombardia: chi va meglio e chi peggio nei Comuni

Vedano, Biassono, Carate e Monza hanno le prestazioni migliori, alcuni Comuni del Vimercate le peggiori, ma in generale la Brianza ha dato di vaccinazioni più basso della Lombardia.

Il volume di vaccinazioni contro il Covid-19 è aumentato, la Lombardia è nelle prime posizioni per quantità di iniezioni eseguite rispetto alle dosi consegnate, ma il territorio di Monza e Brianza rimane fanalino di coda (percentualmente) nel territorio regionale.

I dati aggiornati alla mattina dell’8 maggio dicono che il rapporto tra vaccini eseguiti e popolazione target in Brianza si attesa al 31,20%, il risultato più basso tra le province lombarde che sono guidate da Cremona con il 38,66%. Si tratta, nel monzese, di 233.706 prime dosi (e 89.818 seconde) su un target 749.170.

QUI la classifica completa Comune per Comune

All’interno della provincia meglio di tutti Vedano al Lambro con il 40,22%, seguita da Biassono e Carate (35,64% e 35,02%), quindi il capoluogo Monza con 34,50%. Le peggiori sono invece a poca distanza tra loro Mezzago, Ornago, Caponago, Cavenago e Roncello, tutte sotto il 27% (l’ultima al 23,66%).


© RIPRODUZIONE RISERVATA