Spacciatori inseguiti a Senago uno si getta da un ponte: fratture alle gambe
Le forze dell’ordine sul posto

Spacciatori inseguiti a Senago uno si getta da un ponte: fratture alle gambe

Erano in tre su una vettura, hanno speronato l’auto della polizia locale e poi sono scappati a piedi. Due sono riusciti a farla franca nei boschi delle Groane, il terzo ha cercato la fuga saltando da cinque metri ma è precipitato a terra procurandosi pesanti ferite.

Due persone sono riuscite a farla franca ma una terza si è ferita in un disperato tentativo fuga ed è ancora ricoverata al San Gerardo di Monza. È questo il bilancio di un’operazione compiuta dalla polizia locale nel pomeriggio di martedì per combattere lo spaccio di droga all’interno del Parco delle Groane. Pochi minuti dopo le 15 una pattuglia impegnata nella perlustrazione del territorio stava percorrendo la strada provinciale 119 in direzione di Garbagnate quando ha incrociato una Mercedes con a bordo tre persone, una delle quali era già nota per spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli agenti hanno subito imposto l’alt ma l’altra vettura non solo non si è fermata ma ha anche provato a speronare l’auto di servizio. E’ nato così un inseguimento a folle velocità che si è concluso solo quando il conducente ha perso il controllo del mezzo e la Mercedes è andata a sbattere contro il guardrail. Nonostante questo i tre occupanti non si sono arresi e hanno continuato la loro fuga. Mentre uno ha attraversato la strada e ha fatto perdere le proprie tracce nella boscaglia, gli altri due si sono lanciati nel vuoto da un’altezza di cinque metri da un ponte nei pressi del ristorante “La brughiera”.

Uno di questi è riuscito a scappare ma il secondo si è ferito gravemente nell’atterraggio. A causa dell’impatto con il terreno sottostante infatti un 28enne ha riportato contusioni multiple, e importanti fratture alla gamba . Trasportato in codice giallo dall’ambulanza giunta sul posto insieme all’automedica, è stato operato nelle ore successive. All’interno dell’auto sono stati trovati pochi grammi di cocaina e numerose bottiglie di alcool. Sono ancora in corso tutti gli accertamenti del caso per procedere nei confronti del nordafricano che, con ogni probabilità, dovrà rispondere di una sfilza di reati


© RIPRODUZIONE RISERVATA