Sovico: il film di Cognetti  prima della chiusura per raddoppio del cinema, c’è l’iniziativa “Adotta una poltrona”
Sovico cinema Nuovo, iniziativa Adotta una poltrona

Sovico: il film di Cognetti prima della chiusura per raddoppio del cinema, c’è l’iniziativa “Adotta una poltrona”

È “Sogni di grande Nord” dello scrittore Paolo Cognetti (diretto da Dario Accolla), nelle sale per tre giorni, il film con cui il cinema Nuovo di Sovico saluta prima dei lavori per il raddoppio delle sale. E parte l’iniziativa per “adottare una poltrona”: un contributo per sostenere l’attività e avere una delle sedute che saranno sostituite.

Una nuova, grande, iniziativa al cinema “Nuovo” di Sovico che, alla vigilia dei lavori di raddoppio della sala, offre agli appassionati il film “Sogni di grande Nord” di Paolo Cognetti. Lo scrittore, vincitore del Premio Strega 2017 con oltre un milione di copie vendute in oltre 40 Paesi, arriva per la prima volta al cinema con un film diretto da Dario Accolla. In uscita nelle sale italiane solo lunedì 7, martedì 8 e mercoledì 9 giugno, sbarca anche a Sovico con proiezioni alle 21.15 per tre serate da non perdere per ammirare sul grande schermo viaggio letterario ed emozionante dalle Alpi all’Alaska.

Lo scrittore italiano – accompagnato dall’amico monzese Nicola Magrin, artista, viaggiatore ed illustratore con cui da anni collabora – guida nel suo viaggio tra uomo e natura ripercorrendo le parole e attraversando i luoghi di alcuni dei grandi maestri della letteratura americana.

LEGGI Paolo Cognetti e Nicola Magrin: così è nato “Senza mai arrivare in cima” (2018)

Per il “Nuovo” di Sovico è un evento speciale che anticipa la chiusura della sala di via Baracca, prossima ai lavori di ristrutturazione.

LEGGI Sovico, il cinema Nuovo punta al raddoppio delle sale (e a un nuovo primato)

“La realizzazione di una seconda sala risponde ad un bisogno specifico di miglioramento dell’offerta culturale e più in generale dell’offerta cinematografica complessiva - spiega Enrico Redaelli, responsabile del cinema di Sovico - con il raddoppio degli schermi, secondo logiche di multiprogrammazione potrebbero essere offerti sino a 4 diversi titoli settimanali. La sala offrirà così una maggiore varietà di titoli e di contenuti; oltre ai classici film del weekend saranno realizzate ed ampliate rassegne cinematografiche di film di qualità (cinessai), film in lingua originale (cinelanguage), eventi speciali, conferenze, presentazione di libri ed anche una scuola di cinema”.

Nella sala tradizionale, che continuerà ad essere suddivisa tra platea e galleria, verranno sostituite le poltroncine con modelli più attuali e verranno posizionate con un diverso assetto più funzionale.

A tal proposito ecco l’iniziativa “Adotta una poltrona”: col versamento di un contributo si diventa “Amici del cinema”, un riconoscimento che consentirà di ottenere agevolazioni per il 2022 e di portarsi a casa una poltrona del cinema, una di quelle che verranno sostituite.


© RIPRODUZIONE RISERVATA