Sotto una panchina 2 chili di hascisc, in tasca 2mila euro: due arresti a Monza
La polizia di stato alla stazione di Monza

Sotto una panchina 2 chili di hascisc, in tasca 2mila euro: due arresti a Monza

Quasi 2 chilogrammi di hascisc sono stati trovati sabato 25 agosto, durante un controllo antidroga tra la stazione e i giardinetti circostanti, dagli agenti del Commissariato monzese di viale Romagna. Scattati due arresti.

Un piccolo tesoro (dal punto di vista economico) nascosto sotto una panchina: quasi 2 chilogrammi di hascisc sono stati trovati sabato 25 agosto, durante un controllo antidroga tra la stazione e i giardinetti circostanti, dagli agenti del Commissariato monzese di viale Romagna.

Gli agenti, con colleghi della Questura di Milano, durante i controlli, nel giardino pubblico di via Durini sono incappati in due stranieri con un gruppo di persone attorno, che, alla vista delle divise si sono immediatamente dispersi. I poliziotti hanno bloccato i due, entrambi marocchini, un 40enne residente a Cavenago Brianza e domiciliato a Bellusco e un 28enne senza fissa dimora, entrambi con precedenti.

In una borsa, messa sotto una panchina del parco, hanno scoperto e sequestrato 1.900 grammi di hascisc diviso in panetti. Nelle tasche, il 28enne aveva ben 2000 euro in contanti. I due sono stati arrestati e processati per direttissima al Tribunale di Monza e hanno negato ogni addebito. Gli arresti sono stati tuttavia convalidati e il processo è stato fissato per il 25 settembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA