Paderno Dugnano: pensionato trovato morto in casa
Paderno, carabinieri e ambulanza - foto d’archivio

Paderno Dugnano: pensionato trovato morto in casa

Sono stati i vicini di casa ad allertare i carabinieri e soccorsi. Un pensionato di 73 anni è stato trovato senza vita nel suo appartamento di Paderno Dugnano, morto da almeno 72 ore. Cause naturali o incidente domestico, è stata disposta l’autopsia.

Sono stati i vicini di casa, insospettiti dal forte odore che proveniva dall’appartamento, ad avvertire i carabinieri. Quando le forze dell’ordine sono entrate in casa hanno trovato il proprietario, un pensionato di 73 anni, riverso a terra, privo di vita. Secondo gli investigatori, era morto da almeno 72 ore. L’intervento è avvenuto venerdì sera in un appartamento al primo piano di una palazzina di via Edison a Paderno Dugnano. I carabinieri, con l’aiuto dei vigili del fuoco, sono riusciti ad entrare in casa dopo aver segato le inferriate della finestra del bagno. La porta d’ingresso era chiusa. La casa era in ordine. L’uomo era riverso a terra.

La cornetta del telefono era staccata: questo particolare, in un primo momento, ha insospettito i carabinieri. Ma dopo aver sentito i figli della vittima, che erano in vacanza da qualche giorno, gli investigatori hanno capito che il pensionato era solito staccare la cornetta del telefono per non essere disturbato dalle continue chiamate pubblicitarie.

L’uomo è morto per cause naturali, probabilmente per un malore o per un incidente domestico. Il pensionato viveva da solo e i figli nei giorni scorsi erano fuori città: per questo nessuno si è accorto della tragedia. È stata comunque disposta l’autopsia per chiarire le cause esatte della morte.


© RIPRODUZIONE RISERVATA