Monza, Villa reale e Arengario si tingono di rosso per il popolo della Siria

Monza, Villa reale e Arengario si tingono di rosso per il popolo della Siria

Dal 27 febbraio al 1 marzo Villa reale e Arengario saranno illuminati da un fascio di luce rosso per testimoniare la vicinanza di Monza e della Brianza al popolo siriano.

Dal 27 febbraio al 1 marzo Villa reale e Arengario saranno illuminati da un fascio di luce rosso per testimoniare la vicinanza di Monza e della Brianza al popolo siriano. Il progetto Red Alert for Syria prende così corpo, dopo le attività promosse da Monza per la Siria, coordinamento che riunisce Croce Rossa Comitato Locale di Monza, Insieme si può fare Onlus, Unicef Comitato provinciale di Monza e Brianza e Avvocato di strada Onlus, nell’ultimo anno. L’inaugurazione avverrà il 27 alle 18. Matteo Ottone e Davide Alì, studenti del liceo artistico statale Valentini, della quinta E sezione grafica sono gli autori del manifesto dell’evento e ai bambini delle prime E e F della primaria Buonarroti hanno realizzato i pannelli del percorso dei diritti che sarà esposto in Arengario in concomitanza con le mostre fotografiche “Shots onSyria” di Ibrahim Malla, operatore siriano della federazione internazionale Croce Rossa e Mezzaluna Rossa e “Volti della Siria” di Salvatore Di Vinti, volontario di “Insieme si può fare” onlus. Aprirà gli eventi la proiezione del documentario, il 27 alle 21, “Young Syrian lenses” di Ruben Lagattolla e Filippo Biagianti al Binario 7, sulle condizioni di vita del popolo siriano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA