Monza ritrova l’Infopoint in centro: è in piazza Trento Trieste, countdown per quello del Parco
Monza, nuovo Infopoint piazza Trento Trieste (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza ritrova l’Infopoint in centro: è in piazza Trento Trieste, countdown per quello del Parco

Taglio del nastro ufficiale per il nuovo Infopoint di piazza Trento e Trieste a Monza, pronto a entrare in servizio ufficialmente dal 13 gennaio 2020. Si trova nei locali dell’ex archivio della biblioteca civica. Partito il conto alla rovescia anche per quello del Parco di Monza.

Taglio del nastro per il nuovo infopoint di piazza Trento e Trieste a Monza: è successo nel tardo pomeriggio di venerdì 20 dicembre, quando i locali dell’ex archivio della biblioteca civica sono stati riaperti al pubblico dopo un intervento di ristrutturazione finanziato grazie al bando dedicato alla valorizzazione e all’innovazione delle strutture per l’accoglienza turistica promosso da regione Lombardia. Entrerà ufficialmente in funzione a partire dal 13 gennaio 2020.

LEGGI Apre l’Infopoint alla stazione di Monza: operatori, totem e tablet per i viaggiatori

«Ci troviamo in un luogo storico - ha commentato l’assessore al Marketing territoriale, Massimiliano Longo - e i lavori di ristrutturazione non potevano che puntare a conservare, e mettere in luce, gli elementi più antichi di questi spazi che in passato hanno ospitato la chiesa di San Francesco».

«Alla riqualificazione dell’infopoint di via Caduti del lavoro, di fronte alla stazione di via Arosio, si aggiunge ora l’inaugurazione di questi nuovi spazi che si affacciano su piazza Trento - ha proseguito Longo - L’obiettivo è di offrire a turisti e visitatori un servizio adatto alla terza città della Lombardia. Città che, da un punto di vista turistico, sta diventando sempre più attrattiva».

Presenti all’inaugurazione anche il sindaco Dario Allevi e il vicesindaco Simone Villa.

Monza, nuovo Infopoint piazza Trento Trieste

Monza, nuovo Infopoint piazza Trento Trieste
(Foto by Fabrizio Radaelli)

L’ambiente è suddiviso in due spazi: il primo, dedicato all’accoglienza, oltre a essere caratterizzato da una parete curva lunga sette metri e ricoperta da videowall, è dotato di tablet e schermi touch screen per agevolare la consultazione di materiali e contenuti dedicati alla città e ai suoi eventi.
Il secondo è stato allestito per accogliere iniziative e presentazioni: si tratta di una piccola sala polifunzionale dotata di palco e di sedie. Non è mancato un occhio di riguardo nei confronti delle persone con disabilità: «L’intera struttura - ha precisato ancora Longo - è dotata di tutte le strumentazioni utili a consentire l’accessibilità degli spazi e la fruibilità dei contenuti da parte di tutti».

Ed è ormai pronto per tornare anche in servizio il principale Infopoint della Reggia, a porta Monza, dopo cinque anni di stop dovuto a problemi strutturali che l’avevano reso inagibile. Dopo l’interventi di restauro degli ultimi mesi, il casello all’inizio di viale Cavriga si prepara a tornare al pubblico dopo l’inaugurazione nella primavera del 2014. Era durato una manciata di mesi: l’ultima alluvione di Monza ne aveva compromesso le fondamenta tanto da obbligare il Consorzio parco e Villa reale a chiuderlo al pubblico e a puntellarlo con delle travi del legno che da allora, il 2015, sono riuscite a tenerlo in piedi nonostante minacciasse di crollare su se stesso. L’idea, al tempo, era farne un punto di informazioni dove trovare tutto il necessario per offrire una bussola ai tanti, tantissimi visitatori del parco, anche a quelli sistematici, come i runner, che lì avrebbero trovato degli armadietti per depositare gli oggetti personali prima di avventurarsi nella Reggia di corsa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA