Monza: acido nel lavandino, confondono anziano e lo derubano di mille euro
Una volante della polizia di stato di Monza

Monza: acido nel lavandino, confondono anziano e lo derubano di mille euro

Ennesima truffa con furto a un anziano a Monza. Come già qualche giorno fa (e questo punto non è escluso che si tratti degli stessi) due individui si sono spacciati per tecnici dell’acquedotto e, con la scusa di controlli alla rete idrica, si sono introdotti in casa della vittima e l’hanno derubata di mille euro.

Ennesima truffa con furto a un anziano a Monza. Come già qualche giorno fa (LEGGI) (e questo punto non è escluso che si tratti degli stessi) due individui si sono spacciati per tecnici dell’acquedotto e, con la scusa di controlli alla rete idrica, si sono introdotti in casa della vittima e l’hanno derubata di mille euro.

LEGGI: La famiglia della truffa

I fatti sono accaduti nella mattinata del 12 marzo nel quartiere San Fruttuoso: i due, una volta in casa dell’anziano, hanno versato delle gocce di acido nel lavandino facendo sprigionare del fumo. Approfittando della situazione sono riusciti ad appropriarsi del portafogli della vittima contenente appunto 1000 euro.

La polizia invita, ancora una volta, la cittadinanza a non far entrare estranei in casa, senza averne prima accertata l’identità e appartenenza ad istituzioni o uffici pubblici richiedendo, in caso di dubbi, l’intervento delle forze di polizia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA