Monossido: marito e moglie intossicati dal camino a Bernareggio, risolto il caso di Vimercate
Vimercate - Nuovo ospedale

Monossido: marito e moglie intossicati dal camino a Bernareggio, risolto il caso di Vimercate

Un caso di intossicazione da monossido di carbonio è stato accertato nel pomeriggio di giovedì 9 gennaio a Bernareggio. Migliorano le donne soccorse a Vimercate.

Un caso di intossicazione da monossido di carbonio è stato accertato nel pomeriggio di giovedì 9 gennaio a Bernareggio. Intorno alle 13, Carabinieri della stazione locale e Vigili del fuoco sono intervenuti per soccorrere una coppia, 60 e 65 anni, in via Libertà. A causare l’intossicazione sarebbe stato l’intasamento della canna fumaria del caminetto di casa. Ad allarmare i due bernareggesi sono state difficoltà respiratorie inspiegabili e concomitanti che li hanno convinti a chiamare il 112. Sono stati trasferiti in codice giallo e non sono mai stati in pericolo di vita.

Nei giorni di Capodanno un caso simile ad Agrate Brianza e Caponago.

È stato giudicato non preoccupante alla fine il caso delle donne, madre e figlia, soccorse giovedì sera Vimercate. È successo intorno alle 21 e in centro sono intervenuti ambulanza, vigili del fuoco e nucleo specializzato Nbcr da Milano. La prima ad avvertire sintomi ritenuti anomali è stata la madre, colta da dolore alla testa insistente e da un malessere diffuso. Sintomi simili sarebbero stati poi manifestati anche dalla figlia. Gli accertamenti in ospedale hanno tranquillizzato i sanitari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA