Mezzago, weekend ricco  per l’asparago rosa: torna chef Oldani, debutta il plogging
Chef Davide Oldani a Mezzago per l'asparago rosa - credit: foto Giudicianni&Biffi

Mezzago, weekend ricco per l’asparago rosa: torna chef Oldani, debutta il plogging

È ricco il weekend dell’asparago rosa di Mezzago. Domenica torna lo chef Davide Oldani: visiterà i campi di coltivazione, le cucine e il salone di Palazzo Archinti e i laboratori di micrortaggi. Alla mattina debutta anche il “plogging”, lo jogging che ripulisce anche dai rifiuti.

Il weekend dell’asparago rosa sarà caratterizzato dalla visita di un ospite d’eccezione. Nella mattinata di domenica lo chef stellato Davide Oldani farà tappa, per il secondano consecutivo, a Mezzago per conoscere da vicino la realtà in cui viene coltivato il pregiato Asparago rosa che utilizza per creare i menù primaverili nella sua cucina. L’arrivo è previsto per le 10.

LEGGI Mezzago apre la sagra dell’Asparago rosa 2018 - FOTO

Lo chef visiterà i campi dove avviene la coltivazione, la raccolta e il confezionamento dell’Asparago rosa, per poi recarsi nelle cucine e nel salone di Palazzo Archinti. A conclusione del giro mezzaghese Oldani visiterà anche il laboratorio della Azienda Agricola Piantanatura dove vengono prodotti i Micrortaggi. L’illustre ospite non è però la sola sorpresa del weekend dell’asparago rosa.

Chef Davide Oldani a Mezzago per l'asparago rosa - credit: foto Giudicianni&Biffi

Chef Davide Oldani a Mezzago per l'asparago rosa - credit: foto Giudicianni&Biffi


Sempre nella mattinata di domenica a palazzo Archinti si potrà avere un’anteprima dell’esperienza di trovarsi immersi nella realtà virtuale dell’Asparago rosa di Mezzago e dei Microortaggi di Marta Crippa e William Thake grazie al video a 360°.

Sempre nella mattinata è organizzata una giornata di Plogging a cura del Gruppo di cammino di Mezzago. Il ritrovo è previsto per le 8 in biblioteca e i partecipanti oltre a far bene al proprio fisico lo faranno anche all’ambiente. Mentre correranno o faranno jogging raccoglieranno i rifiuti che si trovano lungo il percorso.

Per la sera, invece, l’associazione Abaco ha organizzato una cena con degustazioni abbinate a contorni e vini, per gustare le eccellenze del territorio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA