Lissone: trovato il corpo di una ventenne al Bosco Urbano, probabile suicidio
Il laghetto del Bosco Urbano di Lissone

Lissone: trovato il corpo di una ventenne al Bosco Urbano, probabile suicidio

Dovrebbe essersi tolta la vita la ventenne il cui corpo è stato trovato nella mattina di sabato 16 maggio a Lissone nella zona sud del Bosco Urbano. Il cordoglio del Comune.

Nella mattina di sabato 16 maggio è stato ritrovato il corpo senza vita di una ventenne nel Bosco Urbano di Lissone: stando ai primi riscontri, la ragazza si sarebbe tolta la vita. Sul posto intorno alle 6 del mattino, dopo una segnalazione, sono arrivati i carabinieri della compagnia di Desio e il persone del 118. Il corpo si trovava nella zona di via Pepe, nella zona sud del Bosco. La notizia è stata confermata anche dal sindaco Concetta Monguzzi: “Una brutta notizia colpisce la nostra Città in questo momento di già grave sofferenza” ha scritto in una nota comunale. “Questa mattina, infatti, sono stata informata dai carabinieri di Lissone del ritrovamento al Bosco Urbano del corpo senza vita di una nostra giovane concittadina. Un fatto tragico, una storia personale. Da parte mia a nome della Comunità intera rivolgo al papà e a tutti i parenti le mie più sentite condoglianze. Oggi per noi tutti è un giorno di lutto”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA