La sposa single di Lissone ha detto sì: «Primo, voler sempre bene a se stessi»
Lissone: Laura Mesi, la sposa single (Foto by Elisabetta Pioltelli)

La sposa single di Lissone ha detto sì: «Primo, voler sempre bene a se stessi»

La sposa single ha detto sì. Laura Mesi, 40enne di Lissone, ha coronato il suo sogno più bello: sposarsi. Sì, ma con se stessa. E ha spiegato perché: «Avevo promesso a me stessa che se fossi arrivata a 40 anni single, mi sarei sposata da sola: l’unica persona che non possiamo mai tradire siamo noi stessi».

Laura Mesi, 40enne di Lissone, ha coronato il suo sogno più bello: sposarsi. Sì, ma con se stessa. La prima sposa single d’Italia ha i capelli biondi e una carica esplosiva come una moderna Barbie.

Il grande giorno era stato fissato per il 9 settembre a Vimercate. Laura ha detto “sì” nel corso di una cerimonia festosa ed emozionante circondata da una settantina di invitati. Arrivata a bordo di una auto bianca, Laura Mesi, istruttrice di fitness, ballo, danza e aerobica, ha accolto i sui ospiti col sorriso che la contraddistingue e a ritmo di musica. Regalando coreografie insieme alle sue speciali damigelle. Ognuna delle quali ha poi dedicato alla “sposa single” un messaggio di amicizia ed affetto.

LEGGI Lissone: Laura Mesi, sposa single, prepara le sue nozze

«Parola d’ordine, niente lacrime» ha ribadito lei inondata da un’emozione che a stento si è riusciti a trattenere.

Lissone: Laura Mesi, sposa single

Lissone: Laura Mesi, sposa single
(Foto by Elisabetta Pioltelli)

Accanto mamma Carla e i fratelli Antonio ed Emanuela. «Papà guardami!» ha urlato Laura subito dopo aver detto “sì”. La sposa è uscita nel parco del ristorante per rivolgere uno sguardo al cielo e salutare papà Enzo. «Sta piovendo, è lui che mi sta rispondendo e mi sta dicendo che sono bellissima!».

A celebrare il matrimonio single, l’amico Ramiro Humberto Romero con tanto di fascia tricolore, non prima di aver ricordato ai presenti che la cerimonia «non ha valore legale».

Ma non è mancato nulla: anello, torta a più piani, partecipazioni, viaggio di nozze (in settimana la lissonese è volata a Marsa Alam). Il matrimonio di Laura Mesi è stato scandito da allegria ed emozioni, balli e sorrisi. Senza lo sposo. «L’unico che avrebbe potuto farmi cambiare idea è qui, ciao Fiorello!» ha scherzato Laura invitando in sala lo show man che ha “salutato” Laura attraverso un abile scherzo del dj che per un attimo ha sorpreso i presenti.

No, niente da fare. Laura Mesi si è sposata da sola, benedicendo una cerimonia con il rito del sale accanto alla mamma, e ricordando a tutti il significato del suo gesto più unico che raro.

LIssone: la sposa single alla prova dell’abito

LIssone: la sposa single alla prova dell’abito
(Foto by Elisabetta Pioltelli)


«Dobbiamo volere bene anzitutto a noi stessi, dobbiamo amarci per amare gli altri - ha detto - chissà se un giorno troverò un uomo capace di amarmi. Non ho chiuso le porte al mondo maschile, ma avevo promesso a me stessa che se fossi arrivata a 40 anni single, mi sarei sposata da sola. E questo ho fatto. Nella vita tante cose passano, ma chi rimane sempre siamo noi stessi. Per questo l’unica persona che non possiamo mai tradire siamo noi stessi».

Sarà stata una favola al contrario, ma sempre di favola si tratta. E per questo destinata a continuare. «Non ho sentito la mancanza di uno sposo, ma non penserete che sia finita qui? Il 9 settembre 2018 rinnoverò le mie promesse. Lo farò davvero? La favola continua....».


© RIPRODUZIONE RISERVATA