Enpa Monza e Brianza lancia un allarme per gli animali selvatici: «Strutture al collasso»
Monza Enpa selvatici merli

Enpa Monza e Brianza lancia un allarme per gli animali selvatici: «Strutture al collasso»

Nelle ultime settimane i volontari dell’Enpa di Monza e Brianza hanno provveduto al recupero di diversi animali selvatici sia nel capoluogo che in alcuni comuni della provincia: «Le nostre strutture sono al collasso»

Nelle ultime settimane i volontari dell’Enpa di Monza e Brianza hanno provveduto al recupero di diversi animali selvatici sia nel capoluogo che in alcuni comuni della provincia.

LEGGI Monza: le storie a lieto fine del falco raccolto in strada e della cornacchia nella scuola

A Monza, in particolare, sono stati salvati un gheppio e uno sparviero. Quest’ultimo è stato rinvenuto all’interno del parco in condizioni di salute precarie. Gli animali sono stati portati al Cras (Centro recupero animali selvatici) di Vanzago gestito dal Wwf, unico centro autorizzato ad accogliere queste particolari specie.

Monza Enpa selvatici cinciallegre

Monza Enpa selvatici cinciallegre

Ma anche nella struttura gestita da Enpa in via San Damiano 21 ogni giorno continuano ad arrivare piccoli di germani orfani della loro mamma, merli, ricci e piccioni di tutte le età. L’ultimo arrivato nel centro monzese è stato un nidiaceo di civetta trovato da un cittadino a Bernareggio mentre stava falciando l’erba del suo giardino. Il giovanissimo animale purtroppo è deceduto poco dopo.

«Le strutture preposte all’accoglienza e alla cura - segnala Enpa - sono al collasso e le associazioni animaliste come la nostra non possono far fronte da sole all’emergenza mentre istituzioni e forze dell’ordine latitano».

Monza Enpa selvatici riccio

Monza Enpa selvatici riccio

Monza Enpa selvatici sparviero

Monza Enpa selvatici sparviero


© RIPRODUZIONE RISERVATA