È morto Filippo Penati,  in estate aveva rivelato di essere malato: «Della vicenda Serravalle si occuperanno i miei legali»
Monza Filippo Penati in tribunale nel 2014 (Foto by Fabrizio Radaelli)

È morto Filippo Penati, in estate aveva rivelato di essere malato: «Della vicenda Serravalle si occuperanno i miei legali»

È morto Filippo Penati, aveva 66 anni. Presidente della Provincia di Milano fino al 2009, nell’ultima giunta prima della nascita di quella di Monza. Aveva parlato pubblicamente della malattia nel mese di luglio. Il ricordo di Roberto Rampi.

È morto Filippo Penati, già sindaco di Sesto San Giovanni (per due mandati) e ex presidente della Provincia di Milano dal 2004 al 2009, l’anno della nascita della Provincia di Monza e del distacco della Brianza dalla città metropolitana. Fu capo della segreteria politica di Pierluigi Bersani quando era segretario del Pd. Nato a Monza nel 1952, Penati era malato da tempo.

Aveva parlato pubblicamente della sua malattia nel mese di luglio, quando, nella lunga vicenda giudiziaria di cui è stato protagonista dal 2011, era stato condannato in appello dalla Corte dei Conti della Lombardia (insieme ad altre 11 persone) per la vicenda della compravendita del 15% delle azioni della Milano-Serravalle dal gruppo Gavio che risale al 2005.

«Un anno fa – aveva spiegato - mi è stato riscontrato un cancro, e i medici concordano che è anche conseguenza della mia vicenda giudiziaria. Da un anno sto combattendo. Questa è la sfida più importante della mia vita. Della vicenda Serravalle si occuperanno i miei legali».

I guai giudiziari erano iniziati dal cosiddetto “sistema Sesto”, un presunto sistema di tangenti per cui è stato assolto e in parte prescritto.

Una delle ultime uscite pubbliche a metà settembre in occasione della presentazione della nuova stagione di serie A della Geas Basket di Sesto San Giovanni, società di cui era presidente.

«Intelligenza, visione, coraggio e tanta energia, gioia di vivere, capacità di assaporare, e di innovare. La tua attenzione e la tua curiosità - lo ha ricordato su Facebook Roberto Rampi, senatore del Partito democratico e già vicesindaco a Vimercate - Abbiamo condiviso tanta strada: in Provincia, in Regione, nella nostra Brianza, a Vimercate, nella tua Sesto. Ci sei sempre stato e c’è sempre stata una strana, bellissima, intesa».


© RIPRODUZIONE RISERVATA