Cosa c’è sul Cittadino di giovedì 6 dicembre 2018 (con la Top 500+)

Cosa c’è sul Cittadino di giovedì 6 dicembre 2018 (con la Top 500+)

È la settimana della Top 500+ in edicola col Cittadino di giovedì 6 dicembre (e sabato 8 dicembre). L’apertura del giornale è dedicata alla metropolitana M5: come saranno - praticamente - le stazioni previste in città.

È la settimana della Top 500+ in edicola col Cittadino di giovedì 6 dicembre (e sabato 8 dicembre). Allegato gratuitamente al giornale l’inserto di 128 pagine con la classifica delle milgiori 800 aziende di Monza e Brianza, gli approfondimenti e la cronaca dell’evento di presentazione in Villa reale con la tavola rotonda e il commento dei dati. La Top 500+ è disponibile gratis anche in formato digitale.

Top 500 + 2018

Top 500 + 2018

VAI ALL’EDICOLA DIGITALE

E poi il giornale. L’apertura è dedicata alla metropolitana M5. Dopo il gran consiglio comunale aperto e allargato ai sindaci di Milano, Sesto San Giovanni e Cinisello Balsamo, il Cittadino torna sull’argomento: le risposte all’associazione Hq Monza di chi è stato accusato di remare contro, le dichiarazioni del sottosegretario durante l’evento Top 500+ (il tema delle infrastrutture è stato molto gettonato), soprattutto come saranno - praticamente - le stazioni previste in città.

In evidenza la grande festa di Christmas Monza, l’accensione delle luminarie natalizie e l’apertura del villaggio e della pista di pattinaggio (in edicola il coupon per il noleggio gratuito dei pattini con il Cittadino). E la storia di un assistente speciale di Babbo Natale.

La cronaca nera e giudiziaria. L’intervista al poliziotto che, libero dal servizio, è intervenuto in aiuto di un pendolare protagonista di una aggressione su un treno regionale. Il maxiblitz in città della Guardia di Finanza di Torino per sequestrare stampelle non a norma di legge. Il caso di una donna di 37 anni ricoverata all’ospedale San Gerardo e morta in seguito a una caduta: la Procura ha aperto una inchiesta, quattro medici indagati.

Le notizie. Ore decisive per il futuro delle visite alla Reggia e la decisione di ridurre l’orario di apertura, i redditi del consiglio comunale che tutto insieme ha dichiarato 800mila euro lordi, la missione di Brianzacque nel ventre della città per il monitoraggio costante della rete fognaria, la nuova Coop in arrivo nella ex Cgs di via Marsala, la reazione (polemica) dei tabaccai all’ordinanza antislot del Comune, la “missione Taibon” compiuta dalla protezione civile che ha portato in città dal Bellunese cento cime di abeti per decorare scuole e centri civici, l’arrivo di un poliambulatorio nella Esselunga di viale Libertà, l’appello di San Donato “fermi a 30 anni fa”, l’arrivo in città di Liliana Segre.

E poi la lettera in cui un papà racconta il suicidio del figlio: “State vicini ai ragazzi, in ricordo di Misha non tacciamo”.

E la puntata di Prospettiva Monza, l’iniziativa del Cittadino con cui professionisti del settore provano a immaginare la città del futuro. L’ex sindaco Michele Faglia propone di riallacciare i rioni.
In edicola anche il ricordo di Luigi Ricci, l’architetto capo dell’ufficio tecnico comunale negli anni della grande espansione della città. Nel centenario della nascita, si ripercorrono i progetti di case, scuole, biblioteca, i restauri dell’arengario.

Il CittadinoPiù racconta le iniziative per il 2019 insieme al giornale: in arrivo la nuova agenda e i calendari realizzati dal Fai - Fondo ambiente italiano.

In economia il piano industriale della multiutility del Nord Acsm-Agam per i prossimi cinque anni, la nuova Officina Locati 4.0 e il reportage dalla sede buraghese di Amazon.

In cultura i vincitori del Premio Lissone di pittura 2018, le ultime rose di Arturo Vermi, il Palazzo Olmea che rinasce con l’arte e gli spettacoli teatrali del weekend.

Su giornale in edicola gli speciali pubblicitari Christmas Monza 2018, Affari di casa sul mercato immobiliare di Monza e Brianza e gli annunci di Lavoro Domanda&Offerta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA