Brugherio: incendio  in via Italia, una donna salvata dai carabinieri - VIDEO e FOTO
Brugherio incendio via Italia (Foto by Valeria Pinoia)

Brugherio: incendio in via Italia, una donna salvata dai carabinieri - VIDEO e FOTO

Due persone soccorse e trasportate in ospedale, cinque mezzi dei vigili del fuoco e tre pattuglie dei carabinieri per un incendio scoppiato mercoledì notte in via Italia a Brugherio, in pieno centro.

Due persone soccorse e trasportate in ospedale, cinque mezzi dei vigili del fuoco e tre pattuglie dei carabinieri che hanno salvato una donna di 88 anni arrampicandosi su un balcone: è il bilancio di un incendio che nella notte di mercoledì 29 luglio ha divorato un appartamento in via Italia, in centro a Brugherio.

GUARDA LE FOTO

L’allarme è scattato una manciata di minuti prima di mezzanotte a causa, sembra, di un cortocircuito partito da un climatizzatore, ma le cause esatte saranno determinate dal sopralluogo delle forze dell’ordine. Il fuoco è divampato al primo piano e ha raggiunto l’appartamento soprastante: all’interno le due persone, fratello e sorella, salvati e trasportati in codice giallo al San Gerardo di Monza per l’intossicazione da fumo e alcune ustioni, a quanto si è appreso non gravi.

Brugherio incendio via Italia

Brugherio incendio via Italia

Decisivo l’arrivo tempestivo dei carabinieri di Brugherio e del Norm di Monza, poi supportati dalla Radiomobile di Vimercate, che si sono arrampicati da fuori uno sulle spalle dell’altro per raggiungere l’abitazione e aiutare la signora che spaventata si era rifugiata sul balcone. I militari sono intervenuti con l’estintore in dotazione per spegnere le fiamme più vicine al ballatoio, poco dopo sono arrivati i vigili del fuoco di Monza.

L’anziana ha riportato una lieve intossicazione senza prognosi, l’inquilino del secondo piano è rimasto in osservazione per alcune bruciature alle braccia (non in pericolo di vita). I carabinieri, illesi, sono stati trasportati precauzionalmente al pronto soccorso per accertamenti sullo stato d’intossicazione e sono stati dimessi senza giorni di prognosi.

Alla fine inagibile l’appartamento al primo piano da cui sono partite le fiamme, agibili gli altri.

(* ha collaborato Valeria Pinoia)

VIDEO


© RIPRODUZIONE RISERVATA