Arcore, Romani sulla multa al Roxy: «Repressione vistosa per una grande manifestazione di disobbedienza civile collettiva»
Federico Romani (Foto by Fabrizio Radaelli)

Arcore, Romani sulla multa al Roxy: «Repressione vistosa per una grande manifestazione di disobbedienza civile collettiva»

Sui controlli al Roxy di Arcore interviene il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Federico Romani, al quale non va giù la modalità di intervento delle forze dell’ordine: «Io penso che sia stato esagerato l’ intervento di numerose pattuglie, dato che non si stava rincorrendo un malvivente in fuga per una qualsivoglia fattispecie di reato, bensì di multare un ristoratore e 20 clienti che in maniera civile hanno deciso di violare simbolicamente un contestatissimo Dpcm»

Il dpcm vieta l’attività dei ristoranti la sera e le forze dell’ordine intervenute lo hanno semplicemente fatto rispettare. C’è chi, però, come il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Federico Romani, pur sottolineando di non voler avallare comportamenti illegittimi, ha qualcosa da dire sull’intervento al Roxy di Arcore.

« Io penso che sia stato esagerato l’ intervento di numerose pattuglie, dato che non si stava rincorrendo un malvivente in fuga per una qualsivoglia fattispecie di reato, bensì di multare un ristoratore e 20 clienti che in maniera civile hanno deciso di violare simbolicamente un contestatissimo DPCM. Tra l’ altro Regione Lombardia si trova in una situazione di forte contenzioso su questo tema, dato che ha deciso di impugnare l’ultima decisione del governo nazionale di imporre un ritorno della zona rossa in lombardia».

E continua: «Io come politico non posso certo avallare un comportamento illegittimo come questo. D’altro canto sono contrario all’atteggiamento di chiusura totale del governo rispetto a molti temi. Si potrebbero trovare soluzioni più intelligenti per il commercio e per chi si guadagna “la pagnotta sul campo” senza la fortuna, in questa situazione, di avere lo stipendio fisso a fine mese. Il settore del commercio come altri e’ stato letteralmente massacrato. Inoltre trovo particolare che, con tutto quello succede in giro, ad esempio spaccio, furti , temi sui quali ci siamo mobilitati recentemente con un flash mob a Vimercate, le forze dell’ordine vengano utilizzate dal governo per reprimere in maniera così vistosa una grande manifestazione di disobbedienza civile collettiva».


© RIPRODUZIONE RISERVATA