Agrate Brianza dice addio all’ex sindaco Giovanni Villa: «Rivoluzionò il paese»
Agrate Centro Colleoni via Colleoni 1 (Foto by Fabrizio Radaelli)

Agrate Brianza dice addio all’ex sindaco Giovanni Villa: «Rivoluzionò il paese»

Agrate Brianza perde Giovanni Villa la persona che ha rivoluzionato il paese. Aveva dato il via alla realizzazione di opere e costruzioni come il centro direzionale del Colleoni, l’attuale Comune in piazza San Paolo e il centro Aldo Moro

Agrate Brianza perde Giovanni Villa la persona che ha rivoluzionato il paese. Volto conosciutissimo per la sua attività di sindaco a cavallo tra gli anni ’70 e ’80 si è spento giovedì sera nella sua abitazione a 79 anni.

Agrate Giovanni Villa

Agrate Giovanni Villa
(Foto by Michele Boni)

«Giovanni è stato colui che ha dato il via alla realizzazione di opere e costruzioni come il centro direzionale del Colleoni, l’attuale Comune in piazza San Paolo e il centro Aldo Moro - l’ha ricordato il cognato Tino Fumagalli - Per tutti noi è stato un assoluto punto di riferimento». Democristiano della prima ora era anche un dipendente della Star di via Matteotti e rappresentante sindacale. Negli anni ’60 si era sposato con la moglie Dina dalla quale aveva avuto due figli, Paola e Marco. Oltre alla carriera politica tra le fila della Dc era stato attivo anche nel Cipe pero sviluppo dell’edilizia convenzionata sul territorio di Agrate. inoltre è stato anche presidente dal 1991 al 2013 della cooperativa Achille Grandi ed ora era presidente onorario del sodalizio. La notizia della sua scomparsa si è subito diffusa giovedì sera e tra i primi a esprimere il proprio cordoglio è stata la coop agratese.

Al momento non è ancora stata ufficializzata la data delle esequie, che secondo l’ordinanza per il contenimento del Coronavirus ancora in vigore sarà con ogni probabilità a porte chiuse.


© RIPRODUZIONE RISERVATA