Biassono: il comandante della polizia locale si traveste da nazista

Biassono: il comandante della polizia locale si traveste da nazista

A due anni di distanza dai vigili ballerini, nuovo scandalo al comando di polizia locale di Biassono: il comandante si fotografa con la divisa da SS nazista e pubblica lo scatto su facebook.

«Basterebbe una compagnia di questi per sistemare alcune cose» ha scritto su Facebook prima di annotare anche l’intenzione di proporre la divisa al sindaco. Il sindaco è quello di Biassono, Luciano Casiraghi, chi scrive è il comandante della polizia locale Giorgio Piacentini e la divisa è quella che indossa in una foto postata sul suo profilo Facebook: da SS nazista. Nuova bufera sul comando biassonese dopo il caso del vigile ballerino di novembre 2014: questa volta al centro delle polemiche è il comandante stesso che ha indossato la divisa da Schutz-Staffeln, l’organizzazione paramilitare creata da Hitler inizialmente come guardia personale e passate alla storia come uno dei gruppi più sanguinari e brutali.

Il post del comandante

Il post del comandante

«Sono un appassionato di storia e faccio parte di un gruppo impegnato in rievocazioni storiche. Ho molti costumi e quello della foto è solo uno dei tanti. Le risposte che ho dato su Facebook a chi mi chiedeva qualcosa erano solo delle boutade» ha risposto poi ad alcune testate il comandante stesso, ma la questione aveva già preso il largo e c’è chi ne ha già chiesto le dimissioni, come il consigliere d’opposizione di Lista per Biassono Alberto Caspani: «I biassonesi ne hanno viste sin troppe negli uffici della polizia locale. Pensavamo che, dopo i balletti dei vigili seminudi in comando, non ci saremmo dovuti più vergognare. Ma questa follia reclama un’unica voce: dimissioni subito».

I vigili ballerini erano stati un caso sollevato dal Cittadino poco più di due anni fa: chi se li fosse dimenticati, può trovare tutto qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA