Teatri: Manzoni, Binario 7,  Villoresi e Triante di Monza accendono le luci contro la chiusura delle sale
Il Binario 7 di Monza

Teatri: Manzoni, Binario 7, Villoresi e Triante di Monza accendono le luci contro la chiusura delle sale

Anche il Manzoni, il Binario 7, Triante e il Villoresi di Monza aderiscono alla campagna “Facciamo luce” per richiamare l’attenzione sulla crisi del settore degli spettacoli e un anno, di fatto, di chiusura forzata.

Luci accese al Manzoni, al Binario 7, a Triante e anche al Villoresi: i teatri di Monza aderiscono alla mobilitazione di Unita, l’Unione nazionale interpreti teatro e audiovisivo, che per richiamare l’attenzione sulla lunga chiusura delle sale nell’anno di lockdown nella sera di lunedì 22 febbraio terrà accese le luci in segno di protesta contro la mancata riapertura.

Obiettivo: “Chiedere una prospettiva chiara e condivisa sulla ripartenza del settore culturale” che è stato messo alle corde salvo una piccola parentesi da troppi mesi di stop forzato. Che significa un esercito di persone che vivono di palcoscenico e grandi schermi, i gestori, le compagnie, il personale tecnico e amministrativo. Le luci saranno accese dalle 19.30 alle 21.30 per l’iniziativa “Facciamo luce”.

In provincia di Monza e Brianza aderiscono a Seregno il teatro San Rocco e il cinema Roma, poi le sale Carate Brianza, Cesano Maderno, Brugherio, Sovico, Arcore, Concorezzo.

Unita chiede “ a tutte le maestranze e al pubblico delle città di organizzare, ove possibile, e nel rispetto delle misure di sicurezza, un presidio, perché questi luoghi tornino simbolicamente ad essere ciò che da 2500 anni sono sempre state piazze aperte sulla città, motori psichici della vita di una comunità”, invitando “Tutti i cittadini a testimoniare la propria vicinanza con la propria presenza fisica, per tornare, per una sera, ad incontrare la parte essenziale che è il pubblico”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA