Sanremo 2020, la terza serata è  delle cover e dei duetti: e c’è il “Morgan-mistero”
Morgan Bugo Sanremo 2020

Sanremo 2020, la terza serata è delle cover e dei duetti: e c’è il “Morgan-mistero”

Al Festival di Sanremo 2020 la terza serata è dedicata alle cover con tutti i 24 big in gara. Ecco l’ordine di uscita, intanto scoppia il “Morgan-mistero”.

Tornano all’Ariston nel giovedì dedicato alle cover con “Canzone per te”: quella di Sergio Endrigo e Roberto Carlos che vinse il festival del 1968. Forse. Visto che alla vigilia della terza serata è scoppiato il “Morgan-mistero”: salirà sul palco? Il monzese avrebbe minacciato il forfait senza la garanzia di poter provare più volte la cover da interpretare con Bugo nella serata dedicata alla storia del festival.

Il direttore artistico Amadeus ha risposto in conferenza stampa: “Morgan ha totale libertà, devono decidere loro cosa cantare e come farlo. Mi ha chiesto una tastiera, delle cose sul palco... hanno libertà su tutto, da cosa cantare a come fare. Anche perché giudica l’orchestra, che sa bene come funziona. Io non so se sentiva il bisogno di fare più prove”. Mentre il direttore di Rai1 Stefano Coletta ha spiegato: “Il desiderio di Morgan è provare più volte la canzone. Le prove sono già in corso e stiamo valutando la possibilità di farlo. Chiede tre prove, lo chiedono anche gli altri. Noi cerchiamo di fare il possibile, considerato che a una certa ora dobbiamo andare in onda”.

Morgan e Bugo sono i 19esimi a esibirsi. Non resta che aspettare e vedere come va a finire.

Intanto la prima serata, martedì, è andata in archivio con una media di voti sufficiente nelle pagelle degli esperti e l’ultimo posto nella classifica della prima serata decretato dalla giuria demoscopica, diventato penultimo parziale dopo le esibizioni di mercoledì. Un esordio “Sincero” come il titolo della loro canzone e l’emozione che li ha legati a inizio esibizione dovrebbe essere stata smaltita.

La terza sera è quella dei duetti con tutti e 24 big in scaletta. I voti sono assegnati dai musicisti e dai coristi dell’orchestra. Eccoli in ordine di uscita.

Michele Zarrillo con Fausto Leali - “Deborah” (1968)

Junior Cally con i Viito - “Vado al massimo” (1982)

Marco Masini con Arisa - “Vacanze romane” (1983)

Riki con Ana Mena - “L’edera” (1958)

Raphael Gualazzi con Simona Molinari - “E se domani” (1964)

Anastasio con P.F.M. - “Spalle al muro” (1991)

Levante con Francesca Michielin e Maria Antonietta - “Si può dare di più” (1987)

Alberto Urso con Ornella Vanoni - “La voce del silenzio” (1968)

Elodie con Aeham Ahmad - “Adesso tu” (1986)

Rancore con Dardust e La Rappresentante di Lista - “Luce” (2001)

Pinguini Tattici Nucleari - “Settanta volte” un medley di canzoni

Enrico Nigiotti con Simone Cristicchi - “Ti regalerò una rosa” (2007)

Giordana Angi con SOLIS String Quartet - “La nevicata del ’56” (1990)

Le Vibrazioni con Canova - “Un’emozione da poco” (1978)

Diodato con Nina Zilli - “24000 baci” (1961)

Tosca con Silvia Perez Cruz - “Piazza grande” (1972)

Rita Pavone con Amedeo Minghi - “1950” (1983)

Achille Lauro con Annalisa - “Gli uomini non cambiano” (1992)

Bugo e Morgan - “Canzone per te” (1968)

Irene Grandi con Bobo Rondelli - “La musica è finita” (1967)

Piero Pelù - “Cuore matto” (1967)

Paolo Jannacci con Francesco Mandelli e Daniele Moretto - “Se me lo dicevi prima” (1989)

Elettra Lamborghini con M¥ss Keta - “Non succederà più” (1982)

Francesco Gabbani - “L’italiano” (1983)

Gli ospiti della serata sono Roberto Benigni, Mika, Lewis Capaldi e il cast dell’Amica Geniale. Torna il superospite Tiziano Ferro. A presentare con Amadeus la conduttrice albanese Alketa Vejsiu e la modella Georgina Rodriguez.

Dopo la seconda serata del Festival di Sanremo i super favoriti dei bookmakers sono diventati Elodie e Francesco Gabbani seguiti da Diodato. Vicinissimi al podio i Pinguini Tattici Nucleari che superano le Vibrazioni. A chiudere la lavagna (a 75 volte la posta) Riki, Rita Pavone, Junior Cally, Morgan e Bugo.

La classifica generale dopo le prime due serate di Sanremo 70 dice che primo è Francesco Gabbani, che Sanremo l’ha già vinto due volte (Big e giovani) ed è tornando con un brano (“Viceversa”) completamente diverso da Occidentalis Karma con cui aveva trionfato nel 2017.

1. Francesco Gabbani; 2. Le Vibrazioni; 3. Piero Pelù; 4. Pinguini Tattici Nucleari; 5. Elodie; 6. Diodato; 7. Irene Grandi; 8. Tosca; 9. Michele Zarrillo; 10. Levante; 11. Marco Masini; 12. Alberto Urso; 13. Giordana Angi; 14. Raphael Gualazzi; 15. Anastasio; 16. Paolo Jannacci; 17. Achille Lauro; 18. Enrico Nigiotti; 19. Rita Pavone; 20. Riki; 21. Elettra Lamborghini; 22. Rancore; 23. Bugo e Morgan; 24. Junior Cally.

Nel 2019 aveva vinto Mahmood.


© RIPRODUZIONE RISERVATA