Pallacanestro Cantù giocherà a Desio fino al 2022: pronto accordo con il Comune
il paladesio ospita le partite di Basket della squadra di Cantù (Foto by Paola Farina)

Pallacanestro Cantù giocherà a Desio fino al 2022: pronto accordo con il Comune

Stipulata una convenzione per l’utilizzo del PalaDesio per gli incontri del campionato di serie A 2020/2022. La società si impegna a sostenere le spese per un intervento di riqualificazione dell’impianto di illuminazione. Stabilita una tariffa forfettaria per partita che il club dovrà versare al Comune.

Una convenzione per l’utilizzo del PalaDesio con la Pallacanestro Cantù destinata agli incontri del campionato di serie A per il biennio 2020/2022. È l’accordo che il comune di Desio, in qualità di proprietario della struttura, si appresta a firmare per l’utilizzo dell’impianto sportivo con la società comasca. La squadra canturina continuerà dunque a giocare a Desio.

«Il nostro PalaDesio è da tempo un impianto capace di accogliere competizioni sportive importanti - commenta il sindaco Roberto Corti. - L’Amministrazione comunale negli scorsi anni ha investito sulla struttura, ottenendo l’autorizzazione per lo svolgimento di competizioni sportive (e non) fino alla capienza massima di 6500 posti a sedere, che lo rende il secondo palazzetto dello sport più capiente in Lombardia. Il nostro obiettivo nei prossimi mesi permane quello di individuare un gestore dell’impianto, che lo possa ulteriormente valorizzare ma, nel frattempo, continuiamo a favorire il suo utilizzo. L’accordo con Pallacanestro Cantù si inserisce in questa strategia. Per noi è motivo di orgoglio portare a Desio importanti eventi della Lega Basket e ospitare la squadra con i suoi tifosi».

La convenzione è parte di un accordo più ampio, in quanto, a fronte di una situazione debitoria nei confronti del Comune per l’utilizzo della struttura, risalente alla vecchia gestione, la Pallacanestro Cantù si impegna a sostenere le spese per un intervento di riqualificazione dell’impianto di illuminazione di valore equivalente prevedendo la sostituzione delle lampade attuali con luci a led con un conseguente risparmio energetico importante, oltre a una illuminazione ottimale per gli eventi.

È stata poi stabilita una tariffa forfettaria per partita che la società dovrà versare al Comune, comprensiva della possibilità di utilizzo dell’impianto e dell’assistenza da parte del personale comunale impiegato per la sicurezza e per la fluidità della circolazione. Sono state anche deliberate particolari tariffe agevolate legate al contenimento di pubblico che le eventuali norme anti-covid produrranno.

«Dopo mesi di duro lavoro, grazie al rapporto di proficua collaborazione con l’Amministrazione Comunale, siamo riusciti a trovare l’accordo– dichiara l’Amministratore Delegato Pallacanestro Cantu’ Andrea Mauri - Non solo chiudiamo le pendenze economiche della precedente gestione societaria, ma realizziamo importanti migliorie al PalaDesio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA