Monza, compleanno amaro per Asta

Mantova corsaro, segna solo Fisher

Monza, compleanno amaro per Asta  Mantova corsaro, segna solo Fisher

Colpo gobbo al Brianteo. Il Mantova del neomister Sabatini ha battuto Monza per due reti a una. Grazie alla doppietta di Fiorano, il Mantova ha espugnato il Brianteo. Inutile la rete nel finale di partita di Fisher.

Colpo gobbo al Brianteo. Il Mantova del neomister Sabatini ha battuto Monza per due reti a una. Una domenica amara per mister Asta, che proprio oggi compire 43 anni. I virgiliani hanno trovato il vantaggio subito in apertura (al 2’) grazie ad un buco della difesa di casa: cross filtrante da destra di Zanetti per l’accorrente Floriano che ha infilato la porta di Castelli. I padroni di casa sono andati vicini al pari nella ripresa prima con Grauso che ha sfiorato la traversa, poi con Sinigaglia, ma senza fortuna. Il gol del raddoppio è arrivato al 62’: Castelli in uscita ha steso De Respinis e l’arbitro ha assegnato il calcio di rigore, ammonendo Castelli. Sul dischetto Floriano ha trasformato una prima volta, ma il signor Panarese ha fatto ripetere. Anche la seconda volta il numero 7 dei virgiliani non ha però sbagliato. Nelle file del Mantova è stato quindi espulso al 79’ Cavagna (entrato da soli quattro minuti) per fallo su Ravasi e due minuti più tardi i padroni di casa hanno segnato la rete della bandiera con l’attaccante inglese Fisher, imbeccato dall’ottimo Vita.

Con questo successo il Mantova è salito a 15 punti in classifica appaiando Alessandria e Spal, mentre il Monza - che è al palo da ben tre gare (due sconfitte ed un pareggio dopo aver sbancato Cuneo, ndr) - resta bloccato a 19, a soli tre punti dalla zona play-out.

E’ il difensore centrale Walter Zullo a presentarsi per primo in sala stampa dopo il match: “Purtroppo quando alla prima occasione si va in svantaggio diventa tutto più difficile, sono comunque orgoglioso di potervi dire che questo gruppo non molla mai soprattutto nelle difficoltà, è ovvio comunque che c’è molto rammarico per la sconfitta. L’occasione per il riscatto arriva già domenica prossima e sono convinto che a Bassano faremo bene. Siamo consapevoli che stiamo subendo qualche gol di troppo ma in settimana lavoriamo su questo con molta attenzione e sicuramente questo trend negativo andrà a terminare.”

MONZA-MANTOVA 1-2

MARCATORI: 2’ Floriano (Man), 62’ Floriano su rigore (Man), 81’ Fisher (Mon)

MONZA (4-3-1-2): Castelli; Franchino, Zullo, Galimberti, Anghileri; Vita, Grauso (77’ Ravasi), Valagussa; Candido (56’ Terrani); Sinigaglia, Finotto (69’ Fisher). A disp.: Chimini, Anderson, Bianchi, Calliari. All.: Asta.

MANTOVA (4-4-3): Festa; Cardin, Olivi, Bini, Donazzan; Spinale, Quadri, Schiavini; Zanetti (83’ Alberti), De Respinis (75’ Cavagna), Floriano (66’ Pondaco). A disp.: Bavena, Creati, Rickler, Vecchi. All.: Sabatini.

ARBITRO: Riccardo Panarese di Lecce (Mercante-Garavaglia)


© RIPRODUZIONE RISERVATA