Ecco il Monza Rally Show, il primo dell’era post Valentino Rossi
Monza Rally Show

Ecco il Monza Rally Show, il primo dell’era post Valentino Rossi

Monza Rally Show in autodromo da venerdì 6 dicembre a domenica 8 dicembre. È il primo dopo anni senza Valentino Rossi alla partenza. Ecco chi partecipa e il programma.

Sarà con molta probabilità una gara vera la prossima edizione del Monza Rally Show. Questo il pensiero di molti nei giorni di vigilia dell’evento che da venerdì 6 dicembre, animerà l’autodromo. La defezione della superstar del passato Valentino Rossi, il cui famoso numero 46 non è stato concesso a nessuno dei partenti, sarà il termine di paragone sul successo o meno di affluenza ma comunque l’avere in pratica raggruppato tutti gli iscritti in una sola categoria accende il valore agonistico della kermesse monzese.

La Hyundai tuttavia ha voluto mettere in chiaro il suo ruolo di favorita iscrivendo tre i20 per altrettanti piloti di livello mondiale: Dani Sordo, Andreas Mikkelsen e Craig Breen. Facile ipotizzare in uno di loro il vincitore finale di domenica ma non va dimenticato il valore di Marco Bonanomi con la Skoda Fabia, e quello di altri outsider come l’esperto Pierino Longhi sulla Volkswagen Polo o il pluricampione europeo e tricolore Luca Rossetti con la Citroen C3. Da segnalare anche il ritorno al volante, dopo aver girato il mondo da commentatore televisivo nel Mondiale di Formula 1, per il brianzolo Davide Valsecchi.

Alla sessantina d’iscritti della R5 vanno aggiunte le cinque WRC 1.6T, al loro canto del cigno a Monza, e la ventina di storiche fra cui spiccano alcuni gioielli di casa Lancia, una Stratos e due Delta, e la presenza di Alex Caffi che a Monza aveva debuttato in Formula 1. Otto le prove speciali previste, dove spiccano le due Grand Prix in programma solo sabato, per un percorso totale di poco meno di centosessanta chilometri.

Saranno impiegati i tre circuiti, Stradale, Junior e Alta Velocità, con il salto posizionato di fianco ai box, leggermente più corto di quello inaugurato lo scorso anno. Domenica si termina attorno all’ora di pranzo e subito dopo inizierà il Master Show che questa volta avrà una formula diversa rispetto al consueto, dove la miriade di categorie sfornavano una serie infinita di sfide. Inoltre, per renderlo più interessante, la stessa Hyundai porterà una quarta vettura e la affiderà ad una vecchia conoscenza del rally brianzolo, Thierry Neville.

Il programma. Venerdì 6 dicembre, dopo lo shakedown del mattino, le vetture si raggrupperanno in pitlane per la Grid Exhibition a partire dalle 13.30. Una occasione per il pubblico di avvicinare le auto e i piloti. Lo start alla gara, dalla pedana di partenza, sarà dato anche dai giocatori del Monza Nicola Mosti, Ettore Marchi e Ettore Gliozzi e dal match analyst Davide Farina (il Monza Eni Circuit è city partner della società biancorossa).

La PS 1 “Autodromo” partirà alle 14.55 mentre l’ultima PS della giornata, “Roccolo”, inizierà alle 17.09. Il programma completo dell’evento è disponibile sul sito www.monzarallyshow.it dove è anche possibile acquistare i biglietti in prevendita.

La prima Prova Speciale di sabato alle 9.05 sarà la PS 3 “Grand Prix”, il percorso verrà ripetuto nella stessa giornata alle 13.51 per la PS 5. Infine, sabato alle 11.37 si terrà la PS 4 “Parabolica” e domenica alle 8.59 la PS 8 “Monza”.

Domenica 8 dicembre il programma dell’evento prevede la partenza della PS 7 “Roccolo 2” e della PS 8 “Monza” rispettivamente alle 8.35 e alle 8.59. Le premiazioni del Monza Rally Show saranno alle 11 mentre il Masters’ Show inizierà alle 12.30 e terminerà alle 16 circa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA