Coronavirus e sport: stop alle competizioni regionali, campionati nazionali a porte chiuse
Palestra

Coronavirus e sport: stop alle competizioni regionali, campionati nazionali a porte chiuse

Lo sport si attiene alle disposizioni per il contenimento della diffusione del Coronavirus. Fermi tutti i campionati regionali. Porte chiuse per le competizioni nazionali e internazionali.

Ferma l’attività delle federazioni sportive che si sono fermate attenendosi alle disposizioni per il contenimento della diffusione del Coronavirus. Fermi tutti i campionati regionali. Porte chiuse per le competizioni nazionali e internazionali.

LEGGI Tutte le notizie sull’emergenza Coronavirus a Monza e in Brianza

La pallacanestro ha fermato tutti i campionati regionali senior e giovanili (dalla serie C in giù), le attività di Minibasket, di formazione e ogni altro evento federale fino a nuova disposizione.

La pallavolo fino al 15 marzo – e comunque per il periodo di chiusura delle scuole - ha sospeso l’attività sportiva dei campionati di serie B nazionale, regionali e territoriali. Allo stesso modo sono sospese le iniziative di formazione e qualificazione programmate per lo stesso periodo.

Giocano a porte chiuse i campionati nazionali dilettantistici maschili e femminili secondo le modalità previste dall’ultimo decreto.

Calcio. La Lega Pro ha ufficializzato che fino al 3 aprile tutte le partite saranno disputate a porte chiuse. Sono sei le partite per Monza e Renate (compresi tre recuperi delle gare rinviate nelle settimane scorse).

Si parte sabato 14 marzo col big match Renate-Monza: inizialmente programmato alle 20.45, si gioca alle 15.

Per i biancorossi: Albinoleffe-Monza mercoledì 18 marzo (20.45), Monza-Pergolettese domenica 22 marzo (15), Carrarese-Monza mercoledì 25 marzo (20.45), Monza-Pistoiese domenica 29 marzo (15), Monza-Pianese mercoledì 1 aprile (18.30).

Per il Renate: A.C. Gozzano-Renate mercoledì 18 marzo; Robur Siena-Renate sabato 21 marzo; Renate-Calcio Lecco 1912 mercoledì 25 marzo; US Pianese-Renate domenica 29 marzo; Renate-Juventus U23 mercoledì 1 aprile.

Il presidente Francesco Ghirelli precisa: “Governare l’emergenza vuol dire essere pronti ad ogni situazione e non farsi trovare scoperti ed impreparati. Modificheremo il calendario se si presentassero emergenze che mettessero in discussione la conclusione. Oggi questa eventualità non esiste ma siamo pronti ad affrontare l’eventuale scenario. Il comunicato della Lega Pro prende atto della disposizione governativa che prevede la disputa delle gare a porte chiuse fino al 3 aprile e nel contempo sancirà le disposizioni che regoleranno lo svolgimento dell’evento sportivo in tali circostanze”.

Pallavolo. A due settimane dall’ultima uscita, la Saugella Monza torna in campo alla Candy Arena domenica 8 marzo, alle 17 (diretta streaming PMG Sport, Sportmediaset.it, LVF TV), contro la Reale Mutua Fenera Chieri per il campionato di serie A femminile.

Trasferta emiliana per la Vero Volley Monza, attesa domenica 8 marzo, alle 18 (diretta Eleven Sports), al Pala Panini di Modena dai padroni di casa della Leo Shoes per la 10a giornata di ritorno della SuperLega Credem Banca 2019-2020.

Le altre partite sono:

Sabato 14 marzo: Unet E-Work Busto Arsizio-Saugella Monza, diretta RAISPORT+HD

Domenica 15 marzo: Globo Banca Popolare del Frusinate Sora-Vero Volley Monza, diretta elevensports.it

Mercoledì 18 marzo: Vero Volley Monza-Lube Civitanova, diretta RAISPORT+HD

Sabato 21 marzo: Saugella Monza-Bartoccini Fortinfissi Perugia, diretta pmgsport.it & sportmediaset.it

Domenica 22 marzo: Vero Volley Monza-Tonno Callipo Vibo Valentia, diretta elevensports.it

Sabato 28 marzo: Il Bisonte Firenze-Saugella Monza, diretta RAISPORT+HD

Domenica 29 marzo: Kioene Padova-Vero Volley Monza, diretta elevensports.it

Mercoledì 1 aprile: Saugella Monza-Igor Gorgonzola Novara, diretta pmgsport.it & sportmediaset.it

Sabato 4 o domenica 5 aprile: Millenium Brescia-Saugella Monza, diretta pmgsport.it & sportmediaset.it

La presidente del Consorzio Vero Volley Alessandra Marzari, vice presidente di Lega Volley Femminile e medico all’ospedale di Niguarda di Milano, intervistata dall’Ansa ha detto: “Non è il momento di questionare le decisioni, è il momento di essere collaborativi, risolvere i problemi e non crearne altri. Le porte chiuse sono quindi necessarie, è l’unica via per andare avanti a giocare. Il mio ospedale è un grande ospedale, è in prima linea in questa dura lotta. I numeri sono considerevoli, gli operatori sanitari si stanno impegnando al massimo e sono affaticati. La priorità deve essere ridurre i contagi, servirà ancora un po’ di tempo per far sì che le disposizioni precauzionali facciano effetto. Senza andare in panico. Come Vero Volley noi perderemo anche circa 150mila euro per gli incassi mancati alla Candy Arena, ad altre squadre andrà anche peggio. Come Monza abbiamo evitato di fare andare la nostra Under14 alla Boy League: non mi sembrava di buon senso la nostra partecipazione. Se sono bloccate le gite perché non farlo anche con i tornei giovanili? I genitori dei nostri ragazzi hanno apprezzato questa nostra decisione. Giocare è importante ma la priorità deve essere la salute, le partite si possono vedere in tv. I club sono in una brutta situazione e spero che arriveranno sgravi fiscali per lo sport ma anche per le tante aziende in difficoltà per il Coronavirus. Il ritorno economico sarà negativo: c’è il rischio di perdere in futuro qualche investitore. Speriamo solo che i giocatori con cui ci sono da rinnovare i contratti per la prossima stagione non siano spaventati per questa situazione”.

Basket. La Vaporart Bernareggio torna in campo mercoledì 11 marzo contro San Venedemiano e sabato 14 marzo in casa, a porte chiuse, contro Vigevano.

Annullato anche il torneo internazionale EuroPacè 2020 uno degli appuntamenti tradizionali della pallacanestro giovanile cui partecipano squadre Under 13 di Monza e Brianza. In programma per il 4 e 5 aprile con l’edizione numero 36, è stato rimandato al 2021.


© RIPRODUZIONE RISERVATA