Calcio, serie D: il portiere Colantonio ritorna al Seregno
Francesco Colantonio, secondo da sinistra, con la maglia del Seregno sul campo del Villa Valle, unica presenza per lui in azzurro nello scorso campionato. (Foto by Paolo Colzani)

Calcio, serie D: il portiere Colantonio ritorna al Seregno

Il Seregno ha rifirmato Francesco Colantonio, portiere pescarese classe 2000, che farà così il suo ritorno al Ferruccio dopo la fugace esperienza della scorsa stagione.

Seconda operazione in ingresso per il Seregno nella finestra invernale di mercato. Dopo l’ingaggio di Filip Mihaljevic, attaccante croato classe 1992, la società presieduta da Davide Erba si è assicurata le prestazioni di Francesco Colantonio, portiere pescarese classe 2000, che farà così il suo ritorno al Ferruccio dopo la fugace esperienza della scorsa stagione.

Prodotto del settore giovanile dell’Ascoli, con cui tra il 2017 ed il 2019 ha totalizzato 18 presenze nel campionato Primavera, Colantonio era infatti già approdato una prima volta a Seregno un anno fa, sulla scorta del problema fisico che aveva costretto ai box Constantin Lupu.
Titolare sul campo del Villa Valle nel primo impegno post natalizio, il giovane si era ben disimpegnato, ma prima del fischio finale aveva rimediato un infortunio alla spalla che, anche a causa del successivo scoppio della pandemia, aveva chiuso in anticipo la sua stagione.

Accasatosi quindi al Notaresco, compagine militante nel girone F del torneo di serie D, Colantonio è stato infine scelto nuovamente dopo l’addio a Federico Adorni, estremo difensore suo coetaneo, che cercherà fortuna altrove, dopo non essere mai stato impiegato fin qui. Ora sarà lui a contendere il posto a Constantin Lupu.


© RIPRODUZIONE RISERVATA