Calcio, la Juve U23 passa al Brianteo: la doppietta dell’ex Marchi su rigore punisce il Monza VIDEO - FOTO
Monza Juventus under 23 1 - 2: Marchi segna e non esulta (Foto by Fabrizio Radaelli)

Calcio, la Juve U23 passa al Brianteo: la doppietta dell’ex Marchi su rigore punisce il Monza VIDEO - FOTO

FOTO - VIDEO - La Juve U23 passa al Brianteo per 2-1 grazie alla regale prestazione del Principe Marchi che si guadagna e trasforma due rigori, ribaltando il risultato. Bene il Monza nel primo tempo, nel secondo è apparso troppo compassato. Infortunio per capitan D’Errico.

Brianteo sbancato dalla Juventus U23 con la regale prestazione del Principe Marchi che si guadagna e trasforma due rigori. Bene il Monza nel primo tempo, ma ripresa troppo compassata accontentandosi del vantaggio risicato. La Juventus non fa molto per ribaltarla. Gli unici a crederci veramente sembrano Pecchia e Marchi e infatti l’ex attaccante del Monza si guadagna il 9 in pagella abbattendo i suoi ex compagni dal dischetto. Infortunato capitan D’Errico.

GUARDA LE FOTO

94’ È finita, vince la Juventus Under23 per 2-1. Il Monza resta a +17 punti sul secondo posto della classifica di serie C: il Pontedera ha momentaneamente raggiunto il Renate a quota 43, in attesa del posticipo delle pantere brianzole a casa della Carrarese, quarta a 39 (lunedì).

93’ Ultima occasione per il Monza. Calcio d’angolo

92’ Ammonito anche Sampirisi

Segnalati 4 minuti di recupero. Bianconeri tutti indietro a difendere

89’ Confusione in area piemontese. Punizione di Anastasio tesa in.area e possibile deviazione di.mano di un difensore. Sì scatenano le proteste ma per l’arbitro è tutto buono

87’ Punizione dalla sinistra di Iocolano a girare sul secondo palo. La palla lambisce la porta. La Juventus regge

85’ Azione insistita del Monza. Palla profonda di Mosti per Sampirisi, controlla sul secondo palo Iocolano e la mette sulla testa di Fossati che da pochi passi di testa non trova la porta per questione di centimetri. Occasionissima Monza

82’ Fossati arriva sul fondo e la passa dietro per l’accorrente Mosti. L’ex Juve mira la porta da buonissima posizione attorno al dischetto, ma Loria è ben appostato e respinge

80’ Il Monza si riversa in avanti e guadagna una punizione pericolosa dalla destra. Ne esce il settimo calcio d’angolo della.partita biancorossa. La difesa sventa

77’ Stesso lato. Ancora spiazzato Lamanna. Quinto gol per Marchi in campionato, i primi due col Monza. Oggi punisce la sua ex squadra. La Juventus non ha fatto nulla per ribaltarla, ma ci riesce lo stesso.

76’ Un altro rigore per la Juventus: ancora Paletta, questa volta stende lo stesso Marchi dentro l’area. Il difensore evita il secondo giallo ma Marchi ancora sul dischetto

75’ Dentro Iocolano per D’Errico, infortunato nella precedente azione

Monza Juventus under 23 1 - 2

Monza Juventus under 23 1 - 2
(Foto by Fabrizio Radaelli)

73’ Rigore per la Juventus. Fallo di mano di Paletta da terra, la tocca ma è dubbia la concessione perché il difensore si trova a terra sdraiato: sul dischetto va Marchi, che realizza proprio sotto la sua vecchia curva. E non esulta.

71’ Palla lunga per Mota che entra in area ma viene anticipato da Loria. Il corto rinvio del portiere è raccolto al limite da D’Errico. Il 10 va in serpentina con la difesa sbilanciata, si allarga e prova a servire Finotto al centro. La difesa sventa e D’Errico si fa male nell’azione

70’ Ammonito Marchi, primo della gara. Fuori Morosini per Rigoni e Machin per Mosti

66’ Provano ad accendersi i padroni di casa con una folata di D’Errico sventata in angolo. Dalla bandierina Morosini pesca Finotto ma la deviazione volante di testa è fuori bersaglio

63’ Ancora cambi nella Juve: entra Marques per Rafia. Partita non bella, spezzettata e lenta. Sicuramente ritmi più favorevoli al Monza che così può gestire

58’ Nella Juve esce Brunori entra Del Sole

54’ Anastasio semina il panico. L’ex Napoli affonda sulla sinistra, testa bassa arriva fino ai 25 metri, il punto giusto per mirare la porta. Il mancino è potente e preciso, fin troppo, tanto che sbatte in pieno sull’incrocio dei pali.
Dentro Sampirisi e D’Errico per Lepore e Armellino: il terzino non sembra particolarmente convinto della sostituzione.

50’ La Juve ci prova e alza il baricentro. Questo scoprirà probabilmente il fianco ai contropiedi di Machin, Finotto e Mota, ma Pecchia sa che ha bisogno di aumentare il ritmo se vuole mettere in difficoltà i padroni di casa

Ricominciata. Cambio: nella Juve entra Ettore Marchi (ex del match) esce Portanova

46’ Fine primo tempo. Monza avanti, con il gol di Finotto. Nella Juve protagonista soprattutto Zanimacchia, giocatore dotato di buona tecnica individuale e di spunto. I biancorossi invece fisicamente sono straripanti. Non esagerano nelle occasioni ma controllano il gioco ed il punteggio grazie ad un centrocampo molto organizzato

38’ La facilità di calcio di Lepore è impressionante. Questa volta il terzino ex Lecce raccoglie attorno ai trenta metri e spedisce di poco alto sopra la traversa.

35’ Cross pericoloso al centro dalla trequarti di Muratore, Paletta alza in un angolo senza esiti

31’ Clamoroso gol sbagliato da Morosini.
Questa volta a girare attorno alla difesa è il Monza. La palla viaggia da sinistra a destro per l’inserimento in fascia che di Lepore che mette basso al centro. Morosini sul secondo palo tutto da solo incredibilmente prende male la mira appoggiando sul fondo da due metri di distanza

26’ Azione avvolgente della Juventus che porta Muratore al limite per la conclusione di destro che viene sventata da Lamanna in angolo

23’ GOOOL PER IL MONZAAA! Punizione pericolosa dal lato corto dell’area a sinistra, ci va Morosini che batte forte e teso in mezzo. Dalla mischia esce la deviazione di Finotto, comodissimo per sbloccare il match con il destro all’angolino

19’ Spettacolare sgroppata di Anastasio. Il numero 3 recupera palla sulla trequarti, abbassa la testa e punta la porta. Uno due con Mota Carvalho, penetrazione in area e destro a incrociare. Non è il suo piede e si vede (la palla sfila oltre il palo), ma Anastasio molto pericoloso nell’occasione

12’ Serpentina di Machin che si incunea a centro area e calcia di destro. L’equilibrio è precario e il tiro non particolarmente potente. Il portiere salva in due tempi.

10’ Anastasio prende la mira da lontano, calcio di punizione mancino molto teso anche parecchio fuori bersaglio.
Rispetto alla partita d’andata la Juventus sembra più guardinga. Probabilmente i quattro gol subiti in quell’occasione hanno consigliato a Pecchia un atteggiamento più attendista

7’ Zanimacchia è una freccia sulla sinistra e viene imbeccato in area per la conclusione, prova ad incrociare con il mancino, salva tutto Lamanna distendendosi bene sul palo lontano

2’ Subito un tentativo per il Monza. Come spesso accade è Lepore protagonista. Botta da lontano e angolo. Sugli sviluppi, schema per Fossati che raccoglie fuori dall’area e ci prova trovando però solo il fondo.

Ore 15. Cominciata. La novità nel Monza è Machin titolare. Non c’è Bellusci invece ancora da recuperare.

La formazione. Brocchi ha scelto gli undici: Monza in campo con Lamanna, Anastasio, Fossati, Morosini, Finotto, Mota, Scaglia, Armellino, Machin , Paletta, Lepore. A disposizione: Sommariva, Chiricò. Brighenti, D’Errico. Rauti, Marconi, Mosti, Iocolano, Rigoni, Franco, Sampirisi, Gliozzi.

Per la Juve U23 di Fabio Pecchia: Loria, Coccolo, Muratore, Portanova, Brunori, Mule, Toure, Zanimacchia, Di Pardo, Rafia, Beruatto. A disposizione: Nocchi, Dadone, Peeters, Marchi, Marques, Vrioni, Frabotta, Del Sole,. Dragusin, Delli Carri, Minelli.

Intanto, nei giorni scorsi l’Ac Monza e Kia Motors hanno presentato l’iniziativa Insieme per vincere a favore dell’Unità Operativa di Neuropsichiatria e Psicologia per l’Infanzia e l’Adolescenza dell’ospedale di Desio. Ecco il video e la notizia.

Appuntamento al Brianteo alle 15 di domenica 16 febbraio. In campo il Monza contro la Juventus U23, ex squadra di Mota Carvalho arrivato in Brianza a metà gennaio nello scambio con Marchi. I biancorossi hanno 60 punti, +17 sul Renate e +30 sugli avversari bianconeri. È la giornata 26 della serie C.

Mister Brocchi ha convocato 25 giocatori: Lamanna, Anastasio, Galli, Fossati, Chiricò, Morosini, Brighenti, D’Errico, Finotto, Sommariva, Rauti, Marconi, Mota, Mosti, Scaglia, Iocolano, Armellino, Del Frate, Machin, Rigoni, Paletta, Franco, Sampirisi, Lepore, Gliozzi.

«Vedendo i risultati, non c’è dubbio sul fatto che il Monza stia ammazzando il campionato. Insomma, la sta facendo da padrone. Vedo questo Monza decisamente forte. Io, però, sono molto affezionato alla Juventus. E perciò mi limito a dire “vinca il migliore”. E comunque, anche se la Juventus Under 23 dovesse eventualmente vincere, non penso che la situazione in classifica subirebbe grandi cambiamenti. Mi sembra giusto che la formazione biancorossa vada avanti. Se lo merita perché ha una marcia in più». Lo dice al Cittadino Moreno Torricelli, difensore brianzolo che a inizio anni ’90 fece il salto dalla Caratese alla Juventus.

Oggi è tra gli sportivi che vanno nelle scuole per incontrare gli studenti e li aiutano a progettare il domani: tra i testimonial di Allenarsi per il Futuro contro la disoccupazione giovanile (Bosch Italia con Randstad e altre imprese, enti e istituzioni su tutto il territorio italiano) ci sono anche gli altri brianzoli Daniele Massaro e Igor Cassina.

(* aggiornamenti del match a cura di Diego Marturano)


© RIPRODUZIONE RISERVATA