Atletica, Tortu pronto al “Palio della Quercia”: «Un nuovo inizio dopo l’infortunio»
Filippo Tortu, 21 anni

Atletica, Tortu pronto al “Palio della Quercia”: «Un nuovo inizio dopo l’infortunio»

L’atleta di Carate, primatista italiano dei 100 metri pronto al rientro in pista martedì 27 agosto a Rovereto, stella del meeting “Palio della Quercia”, a 58 giorni da un infortunio muscolare che l’ha tenuto lontano dalle gare.

«Per me è un nuovo inizio». Così Filippo Tortu definisce il ritorno in pista, martedì 27 agosto a Rovereto, a 58 giorni dall’infortunio muscolare che lo ha tenuto lontano dalle piste di atletica. Il 21enne velocista brianzolo, primatista italiano dei 100 metri, è la stella del meeting “Palio della Quercia”, dove troverà come avversari principali il giapponese Abdul Sani Brown e l’americano Cameron Burrell.

«Due mesi di assenza sono stati lunghissimi – ha detto Tortu in un’intervista al sito Fidal.it -, mi sono allenato veramente tanto eppure il tempo sembrava non passare mai. Rovereto per me non è soltanto un test, ma l’occasione per cominciare a entrare in forma versi i 100 metri dei Mondiali di Doha». Che Tortu vedremo al rientro? «Come sempre vorrei fare il tempo personale. Ma per me è un nuovo esordio ed è sempre un’incognita. Devo trovare continuità in un 100 metri, in tutte le componenti. Questa gara servirà a far andare in armonia tutti i pezzi».

Pippo, che con 9”99 ha stabilito il record italiano lo scorso anno a Madrid, vanta uno stagionale di 10”10 ottenuto a Oslo il 13 giugno, oltre al 9”97 ventoso stabilito il 24 maggio a Rieti. Il meeting di Rovereto, martedì 27 agosto, sarà trasmesso in diretta su Rai Sport a partire dalle 20,30.


© RIPRODUZIONE RISERVATA