Vigili del fuoco babbo Natale per la pediatria dell’ospedale San Gerardo di Monza
Vigili del fuoco Seregno, Desio e Carate Brianza all’ospedale San Gerardo di Monza (Foto by Cristina Marzorati)

Vigili del fuoco babbo Natale per la pediatria dell’ospedale San Gerardo di Monza

Mercoledì i vigili del fuoco dei distaccamenti di Carate Brianza, Desio e Seregno, del comando di Milano e nucleo cinofilo di Milano hanno fatto visita e portato regali ai bambini nel reparto di pediatria dell’ospedale San Gerardo di Monza.

A Natale tutto può succedere, compreso che i vigili del fuoco si trasformino nell’uomo in rosso più amato al mondo o in elfi pronti a distribuire doni e sorrisi tra le corsie di un ospedale. Erano una decina mercoledì i pompieri in arrivo dai distaccamenti di Carate Brianza, Desio e Seregno, permanenti e volontari, dal comando di Milano e dal nucleo cinofilo di Milano per far visita ai bambini nel reparto di pediatria dell’ospedale San Gerardo di Monza.

Vigili del fuoco Seregno, Desio e Carate Brianza all’ospedale San Gerardo di Monza

Vigili del fuoco Seregno, Desio e Carate Brianza all’ospedale San Gerardo di Monza
(Foto by Cristina Marzorati)

Casco in testa, candida barba di Babbo Natale sul volto, cappello rosso con pon-pon bianco hanno distribuito regali, tanta allegria e stupore tra i piccoli pazienti. Per i meno gravi è stata organizzata una festa in salone, mentre per gli altri la visita è stata stanza per stanza. In un paio d’ore nel reparto ha regnato il divertimento e i dolori della malattia hanno lasciato spazio alla magia del Natale e all’emozione di trovarsi di fronte ai vigili del fuoco, un lavoro che tanti bambini vorrebbero fare da grandi.

L’iniziativa è stata realizzata con le associazioni Brianza per il cuore e Abio (Associazione per il bambino in ospedale).

Vigili del fuoco Seregno, Desio e Carate Brianza all’ospedale San Gerardo di Monza

Vigili del fuoco Seregno, Desio e Carate Brianza all’ospedale San Gerardo di Monza
(Foto by Cristina Marzorati)


© RIPRODUZIONE RISERVATA