Viale Cavriga nel parco di Monza riapre al traffico, ecco il perché: «Prova di convivenza tra le esigenze di mobilità e la tutela dell’ambiente»
Parco di Monza (Foto by FABRIZIO RADAELLI)

Viale Cavriga nel parco di Monza riapre al traffico, ecco il perché: «Prova di convivenza tra le esigenze di mobilità e la tutela dell’ambiente»

Ecco perché il Comune di Monza ha deciso di riaprire al traffico viale Cavriga nel parco in due fasce orarie alla mattina e alla sera e solo nei giorni feriali.

La notizia è di mercoledì con un’ordinanza in vigore da lunedì 14 settembre: viale Cavriga nel parco di Monza riapre al traffico, ma solo in due fasce orarie alla mattina e alla sera e solo nei giorni feriali. Una decisione del sindaco Dario Allevi per far fronte al ritorno del traffico in città dopo i mesi più acuti dell’emergenza coronavirus e dopo l’estate. E che modifica l’annuncio di qualche settimana fa del prolungamento della chiusura fino a fine settembre.

I monzsesi si sono divisi tra chi non vedeva l’ora e chi proprio non avrebbe voluto. Il sindaco l’ha spiegata così: «Per 6 mesi, dai primi di marzo quando fu decretato il lockdown a oggi, la strada che taglia in due il Parco di Monza è stata chiusa. Non era mai successo nella storia. Adesso è arrivato il momento di sperimentare una nuova fase».

LEGGI Monza e Villasanta: viale Cavriga riapre al traffico alla mattina e alla sera nei giorni feriali

E poi. «Nei primi giorni di questa settimana si sono formate code e rallentamenti nelle strade intorno al Parco: in via Lecco, via Cantore, viale Libertà e via Boccaccio. Con la riapertura delle scuole, lunedì, la mobilità dell’area rischiava di andare ulteriormente in crisi. Ecco perché abbiamo deciso di riaprire, seppur parzialmente, viale Cavriga. Ma lo faremo solo in due fasce, nelle ore di punta. Ciò darà la possibilità alle persone di godersi il nostro polmone verde senza auto nelle ore centrali della giornata e prima della chiusura serale. Così proviamo a far convivere le esigenze di mobilità dei lavoratori e delle famiglie con la tutela dell’ambiente».

«Per il nostro Parco – conclude Dario Allevi – si tratta di una rivoluzione copernicana che dimostra un’attenzione mai vista prima nei confronti della tutela dell’ambiente. È un provvedimento sperimentale che si concluderà il 31 ottobre, ultimo giorno dell’orario estivo del Parco che, con l’inizio di novembre, chiuderà i cancelli alle 20.30 anziché alle 21.30. L’obiettivo è adottare questa gestione di accessi al Parco in via definitiva perché vogliamo coccolare sempre di più il nostro gioiello verde».

Traffico ammesso in viale Cavriga dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 10 e dalle 17 alle 19.30. Il sabato e la domenica, invece, la strada sarà off limits per le auto e le moto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA