Vaccini anticovid, Moratti al commissario Arcuri: «Ripartizione anche secondo Pil delle regioni»
Letizia Moratti

Vaccini anticovid, Moratti al commissario Arcuri: «Ripartizione anche secondo Pil delle regioni»

Il neo assessore al Welfare della Regione Lombardia Letizia Moratti ha scritto al commissario per l’Emergenza Domenico Arcuri per chiedere che le dosi di vaccini antiCovid siano stabilite in base alla densità della popolazione della regione e al Pil.

Posta dalla Lombardia a Roma. Il neo assessore al Welfare della Regione Lombardia Letizia Moratti ha inviato una lettera al commissario per l’Emergenza Domenico Arcuri per chiedere che le dosi di approvvigionamento dei vaccini anti-Covid siano stabilite in base alla densità della popolazione della regione, la maggiore mobilità e il numero di contagiati nel territorio. Moratti lunedì pomeriggio ha incontrato i capigruppo di maggioranza e opposizione in Consiglio regionale, secondo fonti di agenzia dall’interno di Palazzo Pirelli.

LEGGI Lombardia in zona rossa, Fontana: «Pronto il ricorso, protocollato a Roma entro martedì mattina»

Se la revisione della legge sanitaria 23 del 2015, la cosiddetta ’Riforma Maronì, è stata al centro dell’incontro, sono molteplici gli argomenti toccati da Moratti, tra questi anche l’ultimatum che la Regione intende dare al governo se non modifica i parametri di assegnazione delle ”zone” dopo aver sollecitato nel fine settimana il mininistro Speranza a sospendere per 48 ore l’ordinanza per la zona rossa in Lombardia e rivedere i criteri per l’assegnazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA