Un weekend di Bene-Essere a Cesano Maderno: il programma del festival tra libri,  arte e natura
Palazzo Borromeo a Cesano Maderno (Foto by Gionata Pensieri)

Un weekend di Bene-Essere a Cesano Maderno: il programma del festival tra libri, arte e natura

Festival Bene-Essere tra Arte e Natura a Palazzo Arese Borromeo di Cesano Maderno nel primo week end di marzo (dall’1 al 3) grazie a una collaborazione tra Comune e “Un Mondo di Libri” di Seregno. Il programma.

Festival Bene-Essere tra Arte e Natura a Palazzo Arese Borromeo di Cesano Maderno nel primo week end di marzo (dall’1 al 3) grazie a una collaborazione tra Comune e “Un Mondo di Libri” di Seregno. Con la direzione artistica di Eva Musci e Antonio Zappa, il Festival propone dieci eventi, a ingresso libero, suddivisi tra presentazioni letterarie, laboratori di alimentazione, momenti musicali ed esperienziali, e una mostra fotografica dedicata all’acqua come diritto fondamentale dell’umanità, a cura del Lions Club di Seregno.
Fanno da corollario al Festival, anticipandone l’inizio alle 18.30 di venerdì 1 marzo, i momenti coi quali Cesano aderisce a “M’illumino di meno”, l’iniziativa realizzata con InnovA21 e finalizzata alla sensibilizzazione sul risparmio energetico. In sala Aurora, apertura con l’intervento del vicesindaco Celestino Oltolini che presenterà “Nuove energie a Cesano Maderno, progetti di risparmio energetico” . A seguire spegnimento delle luci di Palazzo; visita al buio del Palazzo e momento musicale a cura dell’Associazione Musicandolavita. A seguire, alle 19.30, risottata con gli Alpini di Cesano in piazza Esedra.

Per il Festival Bene-Essere, sempre venerdì 1 marzo, alle 21, in sala Aurora - Libri & Autori con Francesco Alberoni e la psicologa Cristina Cattaneo che presentano “Amore mio come sei cambiato”. Si prosegue sabato 2 marzo, alle 16, con Marco Cesati Cassin e il libro “Conosci il tuo destino? Le coincidenze che ti cambiano la vita”. Alle 16.30 in Sala Cucine - Laboratorio La sana alimentazione - “Mangia bene che spacchi” a cura di Cinzia Re e Roberto Camnasio. Alle 17 il dottore Momcilo Jankovic (ematologo pediatrico di fama dell’ospedale San Gerardo di Monza) presenta “Ne vale sempre la pena”.

Domenica 3 marzo alle 15.30 sarà ospite Davide Boosta Dileo (scrittore e tastierista dei Subsonica, con i quali è reduce da un fortunato tour) con uno showacase al pianoforte e la presentazione del libro di favore “C’era una volta il silenzio”.
Alle 17 Selene Calloni Williams presenta “Shinrin Yoku”. Alle 18 Marco Confortola presenta “Cacciatore di 8000” - La mia sfida alle montagne più alte del mondo. Alle 16.30 laboratorio di “gelato contadino” a cura della gelateria L’Albero dei Gelati (Seregno, Monza, New York).

In mostra a Palazzo Arese Borromeo durante il Festival “World Water Day 2019 Photo Contest”, Acqua per tutti | nessuno escluso a cura di Lions Club Seregno e “Donne che sorridono”, quadri di famose vignettiste a cura dell’Associazione Se non ora, quando?. Orari: sabato e domenica 10-13 e 15-19. Ingresso libero.

«Questa edizione è un percorso alla riscoperta delle necessità primarie dell’uomo - spiegano Eva Musci e Antonio Zappa - del valore della natura, del silenzio, del fare comunità e della resilienza, perché ponendoci in sincronia con il nostro ciclo vitale e non reprimendo le nostre spinte creative, scopriremo la straordinaria energia di cui ogni individuo è dotato e che ci ha permesso nelle ere passate di superare le più grandi prove. Il filo che lega il percorso è l’amore, essendo esso il bisogno essenziale dell’uomo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA